mercoledì 25 Novembre 2020

social e contatti

Chiara Giacomi

Nata a Verona nel 1977, si è diplomata al liceo classico e ha conseguito la laurea in Lettere presso l'Università di Verona. Sposata, con due figli, insegna Lettere presso il Liceo Medi di Villafranca. Lettrice appassionata, coordina il Gruppo Lettura della Biblioteca di Sona.
356 ARTICOLI

Coronavirus a Sona. Il rispetto dell’ambiente e quei guanti abbandonati lungo la strada

Sarebbe bello pensare che la pandemia ci cambierà, ci renderà più responsabili, più attenti a ciò che conta davvero e rispettosi di quanto ci è offerto dall’ambiente. Intanto, però, lungo via Sacharov a Lugagnano, in questi giorni è possibile imbattersi in file di guanti abbandonati a terra, bottiglie vuote di birra e confezioni di cartone e tetrapack sul ciglio della strada.

Il libro: “Cecità” di José Saramago. Un romanzo attualissimo sulla natura umana di fronte all’epidemia

Nella giornata mondiale del libro, il consiglio di lettura della critica letteraria del Baco Chiara Giacomi.

Un mondo di libri: in morte di Sepúlveda, che ci ha insegnato a sognare (ed il valore della speranza)

Il ricordo del grande scrittore cileno della critica letteraria del Baco Chiara Giacomi.

Coronavirus: quelle porte da calcio a Lugagnano e la speranza di tornare ad incontrarci

Quelle porte sono in attesa di tanti bambini e ragazzi, non appena potremo liberarci delle autocertificazioni, delle mascherine, dei guanti, del metro di distanza.

Le violenze domestiche ai tempi del Coronavirus. Non sei sola, nemmeno a Sona: chiama il Telefono Rosa

Per ricevere aiuto è possibile telefonare, mandare una mail o scrivere tramite facebook.

Coronavirus: la scuola dell’infanzia don Fracasso di Lugagnano e quel semino da piantare a distanza

Le insegnanti della Scuola dell’Infanzia Don Fracasso di Lugagnano, in questo periodo di chiusura forzata stanno mantenendo vivo il contatto con i piccoli

Leggere ai tempi del Coronavirus. Spunti per trascorrere questo tempo sospeso in compagnia di un libro

Sicuramente leggere porta benefici enormi anche in tempi di coronavirus: allarga gli orizzonti e ci permette di andare lontano con la fantasia.

Coronavirus. Arcobaleni di speranza: ecco i bellissimi disegni dei bambini di Sona. “Andrà tutto bene”

Disegni semplici ma bellissimi e traboccanti di speranza, una speranza che oggi deve animarci tutti.

Coronavirus: Le ricette dolci di Martina Mainenti di San Giorgio in Salici aiutano a vivere bene questi giorni di isolamento

Cucinare può essere un modo per liberare la creatività, per fare qualcosa insieme ai propri figli o compagni

“Andrà tutto bene”. Coloriamo anche a Sona le nostre case e il nostro Comune e diamo leggerezza ai nostri bambini

Mandate le foto dei lavori dei vostri bambini a redazione@ilbacodaseta.org, le pubblicheremo e sarà un'altro modo per sentirci tutti meno soli.

Coronavirus: La biblioteca e la Sala Lettura di Sona e Lugagnano riaprono i battenti. Ma con delle limitazioni

L'accesso deve seguire la modalità contingentata, rispettando la distanza di sicurezza.

La scuola ai tempi del coronavirus. Anche a Sona attivata la didattica a distanza

Per raggiungere gli studenti le scuole del nostro territorio hanno messo in atto una serie di attività di formazione a distanza.

Il libro: “Svegliami a mezzanotte” di Fuani Marino. Storia di una caduta e di una rinascita

Quanto poco rispetto esiste nei confronti della malattia quando diamo del “fuori di testa” o del “pazzo” a qualcuno con tanta facilità?

Boccaccio, Manzoni ed Arminio: Come contrastare la paura del virus, anche a Sona. Una riflessione letteraria

Manzoni, nei capitoli che dedica alla carestia e alla peste, ci mette più volte davanti al fatto che la paura annebbia il cervello, che il sospetto e l’ignoranza portano alla distruzione del concetto di solidarietà.