“Attraverso lo sguardo”. Alla materna Don Fracasso di Lugagnano una mostra per “vedere” il bambino

La scuola dell’infanzia paritaria “Don Fracasso” di Lugagnano ha aperto le porte al territorio lunedì 29 aprile, quando è stata inaugurata la mostra fotografica “Attraverso lo sguardo”, che vuole offrire l’opportunità di cambiare prospettiva di interpretazione, mettendosi dalla parte del bambino.

Le foto esposte, infatti, testimoniano gli attimi che fermano il tempo quotidiano dei più piccoli, immersi in momenti di creatività, di spensieratezza, di gioco, di cura, suscitando emozioni ed interpretazioni diverse in chi osserva.

Prima di inaugurare la mostra, il presidente Giannantonio Mazzi, la coordinatrice Sabrina Montresor e le insegnanti hanno illustrato i principali progetti avviati dalla scuola ed in particolare la splendida stanza immersiva, di cui i bambini fruiscono quotidianamente e dove tra giochi di luce, musica e proiezioni suggestive vivono un’esperienza plurisensoriale. Nelle foto di Mario Pachera alcuni momenti della presentazione della scuola materna e dell’inaugurazione.

Filo conduttore delle tante attività proposte dalla scuola dell’infanzia Don Fracasso è il tempo. Nel mondo di oggi, sempre più frenetico e virtuale, avere la possibilità di rallentare, di trovare uno spazio per lasciarsi andare, liberando le emozioni e la meraviglia porta il bambino a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé e dell’altro.

Il tempo è essenziale anche per le insegnanti, che osservano il bambino con occhi che sanno cogliere la sua personalità unica perché “non basta guardare, occorre farlo con occhi che vogliono vedere, che credono in quello che vedono”.

La mostra fotografica, inaugurata alla presenza del parroco di Lugagnano Mons. Giovanni Ottaviani, di presidenti delle associazioni del territorio, della consigliera Alessandra Mazzi per il Comune di Sona, del direttore del Baco Mario Salvetti, dell’ex sindaco Gianluigi Mazzi, di amici e collaboratori, è visitabile da parte delle famiglie a inizio maggio.

Chiara Giacomi
Nata a Verona nel 1977, si è diplomata al liceo classico e ha conseguito la laurea in Lettere presso l'Università di Verona. Sposata, con due figli, insegna Lettere presso il Liceo Medi di Villafranca. Lettrice appassionata, coordina il Gruppo Lettura della Biblioteca di Sona.