Attentato in Germania: anche due lugagnanesi erano a Monaco con la GMG

A Monaco ieri c’erano ben 350 diciassettenni veronesi, ragazzi dell’annata 1999 di tutta la provincia diretti alla giornata mondiale della gioventù di Cracovia, in Polonia, assieme ad animatori, preti e suore.

Erano partiti con sette pullman di prima mattina dal parcheggio del palazzetto dello sport: la prima tappa era una parrocchia a venti chilometri da Monaco, dove avrebbero dovuto dormire. Ma quando la città è piombata nel caos per l’attentato che ha sconvolto Monaco e la Germania molti di loro stavano passeggiando per il centro.

La buona notizia da dare è che risulta confermato che tutti i nostri 350 ragazzi stanno bene.

Anche dal nostro Comune sono tanti i ragazzi che in questi giorni stanno partendo per la GMG in Polonia.

Il gruppo di Lugagnano – ci spiega il Curato di Lugagnano don Michele Zampieri – parte solo domenica pomeriggio e fortunatamente quindi non siamo stati coinvolti dai terribili fatti di ieri. A Monaco erano comunque presenti con il gruppo della GMG due ragazzi di Lugagnano: Laura, che è andata con la parrocchia di Povegliano, e Alberto, che è un seminarista. Immaginate quanto erano preoccupate le loro famiglie, e noi con loro!

Da Lugagnano domani partiranno per la Polonia, senza passare per Monaco, in sette ragazzi del 1999, accompagnati proprio da don Michele. Altre due ragazze raggiungeranno il gruppo venerdì.