Arrivederci, Don Mario Castagna. Lugagnano ti saluta

Domenica 30 settembre alle 10 e 30 nella Chiesa di Lugagnano don Mario Castagna ha tenuto la sua Messa di addio alla comunità.

Dopo 32 anni di servizio come Parroco – ai quali vanno aggiunti tre anni precedentemente vissuti come Curato – don Mario lascia la parrocchia di Lugagnano e torna nella sua terra d’origine, la Lessinia, per riposare e per svolgere alcuni incarichi presso le piccole parrocchie di quella zona, che sono senza sacerdoti.

Alla Messa di addio ha partecipato un numero enorme di persone, un’intera comunità che si è stretta attorno al suo Parroco, che per 32 anni ne ha determinato e convissuto i destini, nei giorni lieti come nei giorni tragici.

Nella commossa omelia – preceduta da un saluto al Parroco uscente da parte di don Roberto – don Mario ha salutato tutta la comunità, ripercorrendo con poche ma sentite parole gli anni a Lugagnano, le tante opere eseguite, le grandi sfide affrontate, la moltitudine di persone con le quali ha avuto l’occasione di lavorare e collaborare. Ricordando come “ho sempre avuto davanti a me il motto che Papa Giovanni rivolgeva ai suoi parroci, quando era Vescovo: “Fare, far fare, lasciar fare!”. Massima che ho sempre cercato di mettere in pratica”.

Ha infine concluso il suo intervento con queste parole: “Ora le nostre strade si dividono. Concludo la mia esperienza a Lugagnano – durata 35 anni se considero anche il periodo passato qui come giovane curato – con tanta nostalgia, ma anche con serenità, convinto che questa è la legge della vita. Accogliete i miei successori con simpatia e offrite loro la stessa collaborazione che avete dato a me”.

Nel corso della celebrazione, concelebrata con don Roberto, don Lino e altri sacerdoti, ci sono state grandi dimostrazioni di affetto da parte dei gruppi parrocchiali, attraverso doni e segni evocativi. Il tutto animato dai tre gruppi corali del paese: quello dei bambini, quello dei ragazzi e quello degli adulti. Non sono mancati i saluti finali, anche del Sindaco, con l’occasione commosso ed emozionato.

Al termine della celebrazione don Mario ha donato a tutti i presenti un libro sulla vita dei Santi, e poi ci si è trasferiti tutti al Parco Giochi Parrocchiale per un rinfresco, allietato dalla musica della Banda di Sona.

Anche Il Baco da Seta – come già fatto privatamente – si unisce ai saluti, ai ringraziamenti e agli auguri a Don Mario. E ricorda che sul prossimo numero del Baco in edicola ad ottobre gli dedicherà uno Speciale, con interventi, foto recenti e storiche, commenti e un saluto speciale scritto da don Mario stesso.

Nella foto di archivio don Mario partecipa ad un evento del Gruppo AVIS di Lugagnano.