Apre la terza farmacia di Lugagnano, a Mancalacqua, e prende il nome da una gemma

cof
Ascolta questo articolo

Come già avevamo anticipato lo scorso agosto, apre nei prossimi giorni la nuova farmacia privata di Lugagnano che si affianca alle altre due già presenti: quella privata in piazza Martiri della Libertà e quella comunale, aperta lo scorso dicembre, presso la Grande Mela.

Contrariamente a quanto si pensava, la nuova farmacia non apre accanto al distributore di benzina in via Case Nuove ma a Mancalacqua, lungo via Cao del Prà, all’altezza di PanBon ma sul lato opposto della strada. Questo perchè una delibera comunale del 2012 ne aveva individuato l’insediamento in quella zona, e non è stato quindi possibile superare tale prescrizione.

Il “pumo” presente nella farmacia e sull’insegna, simbolo di prosperità e rinascita. Sullo sfondo gli scaffali ancora vuoti. Nelle altre foto l’esterno della farmacia.

La farmacia è quasi pronta, con l’insegna e la tipica croce luminosa già posizionate (e che hanno destato molta curiosità in zona) ma per ora spente. Lunedì 26 novembre si terrà, come previsto dalla norma, l’ispezione dei funzionari dell’ASL e quindi, se tutto sarà considerato regolare, vi sarà l’immediata apertura.

Il Baco ha avuto modo di incontrare Giuseppe Vecchio, Gaetano Napoletano e Patrizia Clemente, i tre soci della farmacia, durante un momento dell’allestimento dei nuovi locali.

“Come potete vedere dall’insegna – ci spiegano – la farmacia prende il nome di ‘Pumo’. Il pumo è una gemma di pigna ed è un simbolo tipico della nostra terra, la Puglia. Ha la forma di un germoglio terminante a punta e contornato alla base da foglie di acanto e sta ad indicare prosperità e rinascita”.

“Siamo molto contenti di aprire la nostra farmacia a Lugagnano – proseguono, mentre ci mostrano gli interni della struttura – e siamo convinti di poter assicurare un servizio prezioso al paese, soprattutto alle famiglie e agli anziani. Abbiamo in previsione molti servizi, che a breve andremo a comunicare. Tra i quali sicuramente la consegna a domicilio dei farmaci”.

“Con l’occasione – concludono Vecchio, Napoletano e Clemente – ci teniamo a ringraziare il Sindaco Mazzi, l’Amministrazione e gli uffici comunali per l’assistenza e l’aiuto che ci hanno dato per dare il via alla nostra attività a Lugagnano. Abbiamo trovato ascolto e professionalità, è un vero piacere lavorare con queste modalità”.

La nuova farmacia andrà a servire un’area molto popolata della frazione, tra Mancalacqua e via Volturno, che costituisce di fatto un paese nel paese.

.