ANTS e Euritmie, per la rassegna dedicata all’autismo giovedì appuntamento alla Gran Guardia

Ascolta questo articolo

Ha aperto i battenti sabato 24 marzo “Euritmie, talenti speciali accedono alle arti”, rassegna veneta di eventi dedicati a chi vive l’autismo ideata e coordinata dal Comitato Scientifico del dott. Leonardo Zoccante e organizzata dalla rete di Associazioni venete e veronesi con il patrocinio di Regione, Comune e Provincia di Verona.

Molto più di una serie di appuntamenti che si susseguiranno per un mese, anche in occasione della Giornata Mondiale dedicata all’Autismo in programma il 2 aprile: Euritmie si pone come un vero e proprio “canale” per diffondere conoscenze e informazioni, ma anche come punto di confronto e dibattito aperti al pubblico più ampio e come occasione per confrontare i bisogni delle persone con le politiche socio-sanitarie.

Ma soprattutto, Euritmie intende unire persone con profili e talenti speciali offrendo loro la possibilità di essere protagonisti: una preziosa opportunità da cogliere, per tutti noi.

Un importante appuntamento della rassegna Euritmie si tiene giovedì 29, nella sala Convegni della Gran Guardia con l’incontro fissato per le 14 suIl’“Integrazione delle attività socioassistenziali rivolte alle persone con forme gravi di Autismo”.

Dopo il saluto delle autorità, il primo intervento sarà quello del dottor Leonardo Zoccante, mentre alle 15 è prevista la relazione di Federica Costa sul progetto Autismi in Rete. Andrea Favari e Cristina Bosio (nella foto, con Federica Costa) illustreranno poi alle 15.50 i progetti di Ants Onlus di Lugagnano.

I piccoli saranno benvenuti come sempre: li attende infatti Truccabimbi e un divertente laboratorio creativo con la pasta di mais!

Si chiuderà in bellezza con la suggestiva “sfilata blu” dalla Gran Guardia alla chiesa di S. Pietro in Monastero dove verrà inaugurata l’esposizione artistica “Trafficanti di Libertà”.