Andiamo al Sacrario del Monte Baldo: domenica si onorano i caduti di Sona e di tutta la provincia

Ascolta questo articolo

Come ogni anno, ormai per la 37esima volta, ritorna domenica prossima 17 giugno la giornata celebrativa dei Caduti delle guerre, organizzata dall’Associazione Sacrario del Baldo e dalla Federazione Provinciale Combattenti e Reduci di Verona.

Nel bellissimo anfiteatro naturale del Sacrario, situato tra Spiazzi e Campedello, i partecipanti del Comune di Sona con il Sindaco e le bandiere, deporranno una corona d’alloro al cippo del Comune di Sona.

La lapide dedicata i caduti del Comune di Sona.

Seguiranno la celebrazione della Messa, gli interventi delle autorità, le cerimonie militari con il coro e la fanfara e con la presenza anche di tutti i Sindaci della provincia.

Tutti possono partecipare, oltre agli iscritti ai Combattenti, i simpatizzanti, chi condivide il concetto di Patria, dell’onore ai caduti e ai monumenti ricordo, chi vuole ricordare un parente caduto o reduce.

Per il trasporto si può andare con mezzi propri o con il pullman organizzato dalle Sezioni Combattenti di Sona, Lugagnano, Palazzolo e S. Giorgio, con i seguenti orari di partenza: Lugagnano ore 7,15, Sona davanti al municipio ore 7,30, San Giorgio in Salici, piazza della Chiesa ore 7.45, Palazzolo piazza Vittorio Veneto ore 8.

Il costo per il pullman e il pranzo al Rifugio “Chalet Novezza” è di soli 25 euro. Il ritorno è previsto dopo il pranzo. E’ necessario prenotarsi per tempo presso Bruno Barrichello, S. Giorgio in Salici, telefoni 045-7190141 oppure 3331415799.

Nelle foto alcuni momenti della cerimonia del 2013 ed il gruppo in rappresentanza di Sona.

.