Ancora furti a Lugagnano. Questa volta ad essere colpito è stato il punto ristoro del tennis

Un periodo segnato da casi di effrazioni nelle case, tentativi di truffa e furti quello che sta vivendo in questi giorni il nostro territorio. Testimonianza ne sono anche le molte segnalazioni che si rincorrono nei gruppi di controllo del vicinato.

Dopo la clamorosa rapina ad una gioielleria del Centro Commerciale La Grande Mela di martedì, dopo il raggiro a danno di due anziani a Sona e il tentativo di truffa a San Giorgio in Salici che abbiamo raccontato negli scorsi giorni, si registra in questi giorni un nuovo spiacevole episodio.

Tre notti fa ad essere stato oggetto di una sgradita visita è stato il bar e punto ristoro della struttura del Tennis a Lugagnano. Dalle prime ricostruzioni si è capito che i malviventi sono entrati nella struttura attraverso una finestra di piccole dimensioni posizionata nell’area della cucina. Dal locale sono state asportati un televisore, alcune bottiglie e del denaro presente nel registratore di cassa. Per uscire è stata invece utilizzata la porta del locale che guarda sul lato del palazzetto dello sport di via Dora Baltea.

Dell’effrazione si sono accorti i gestori della struttura il giorno dopo al momento della riapertura. Del furto è stata sporta denuncia ai Carabinieri della Stazione di Sommacampagna.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews