Anche Sona aderisce al progetto “Insieme facciamo strada”, per educare gli studenti alla mobilità sostenibile e all’ecologia

Ascolta questo articolo

“Insieme facciamo strada”, questo il nome del progetto che il Settore Ambiente del Comune di Verona ha condiviso con i diciannove Comuni della provincia coinvolti nel “Piano di Azione e Risanamento della Qualità dell’Aria” per “sensibilizzare i bambini sui temi della mobilità sostenibile, dell’ecologia e dei cambiamenti climatici”, come si legge nella presentazione del progetto.

Anche il Comune di Sona è coinvolto in questa bella iniziativa.

Ma in cosa consiste il progetto? In pratica, più studenti delle elementari si recheranno a scuola a piedi (nella foto il pedibus di Lugagnano) o con mezzi sostenibili, più alberi verranno piantumanti sul territorio comunale, preferibilmente proprio presso gli edifici scolastici.

Durante tutto il prossimo ottobre nelle classi che aderiranno al progetto verrà, infatti, posizionato un tabellone sul quale ogni giorno verrà segnato per ogni bambino la modalità utilizzata per raggiungere la scuola, se a piedi, in bici, in bus o in macchina. In base a quanto saranno stati virtuosi i bambini verranno cumulate “miglia verdi”, che poi si trasformeranno in alberi da piantumare.

“A volte è perfino un peccato che i bambini debbano sempre dipendere dagli adulti perché spesso, è facilissimo renderli virtuosi, basta spiegarlo con parole semplici. Noi – spiega l’Assessora alla Scuola del Comune di Sona Monia Cimichella – speriamo che si facciano veicolo presso le loro famiglie sui temi che l’Amministrazione intende sempre di più affrontare: ecologia, ambiente, solidarietà, sprechi. I bambini sono bravissimi e noi intendiamo coltivarli, con l’attenzione e con l’amore che si ha per i germogli”. 

Le nuove piante, frutto dell’impegno di studenti e famiglie, verranno messe a dimora martedì 21 novembre, tradizionale “Giornata nazionale degli alberi”.