Alpini di San Giorgio: il primo maggio viene installato il defibrillatore, a servizio e protezione di tutti i cittadini

Il Gruppo Alpini di San Giorgio in Salici ha organizzato per mercoledì primo maggio la presentazione del Progetto D.E.F., con l’installazione di un defibrillatore che verrà posizionato sulla facciata della Baita Alpina di Via Tiziano, a disposizione e a protezione dell’intera comunità.

Il Gruppo Alpini ha nei mesi scorsi preparato e formato ben dodici operatori non sanitari per l’uso corretto del defibrillatore, attraverso un corso di Rianimazione Cardiopolmonare di base dell’adulto e Defibrillazione precoce (nella foto sopra).

La dotazione di questa apparecchiatura salvavita, che si inserisce nel Progetto di Cardioprotezione voluto dal Comune di Sona, è stata possibile grazie al contributo dell’Amministrazione Comunale e della raccolta fondi organizzata in Baita nel giugno dell’anno scorso.

Questo il programma della giornata del primo maggio: alle 16,30 ritrovo presso la Baita Alpini, alle 17 presentazione del Progetto D.E.F., alle 17,30 posa del Defibrillatore e, alle 18, recita del Santo Rosario, in occasione dell’inizio del mese Mariano.

Alle 18,30 segue la Messa celebrata dal Parroco Padre Giampaolo Mortaro e, al termine della celebrazione religiosa, verrà offerto a tutti i partecipanti un lauto rinfresco.

Giulio Braggio

About Giulio Braggio

Nato a Verona il 14 marzo 1960. Risiede a San Giorgio, sposato. Da sempre impegnato nel mondo del volontariato; appassionato di fotografia. Fa parte della Redazione del Baco dal 2002.

Related posts