Alla scoperta della bellezza e della storia del territorio. In settanta a San Giorgio in Salici per la camminata organizzata dal Comune

Il tempo non è stato dei migliori, dopo alcuni giorni invece di piena estate, ma certamente le nuvole basse non hanno rovinato i meravigliosi panorami di San Giorgio in Salici la mattina di domenica 29 maggio, in occasione della “Camminata storico-ambientale” organizzata dall’ufficio ambientale del Comune di Sona.

Una settantina le persone che si sono presentate alle 8.30 presso gli impianti sportivi, per poi affrontare il percorso, della lunghezza di 10 chilometri circa, attraverso la bellezza della campagna, immersi nelle colline moreniche tra massi erratici, stagni e boschi.

Lungo il percorso il numeroso gruppo ha attraversato le bellissime contrade Gaburri, Castelletto, Guastalla Nuova, Guastalla Vecchia, Corte Pietà, San Rocco e Corte Turco.

Ad illustrare le caratteristiche di flora, fauna e alberi secolari i carabinieri forestali, mentre l’appassionata di storia locale Maria Grazia Quagini ha spiegato la storia delle località toccate lungo il percorso.

Per il Comune di Sona era presente il vicesindaco Gianfranco Dalla Valentina. Con lui l’assessore Elena Catalano ed i consiglieri Maurizio Moletta, Orietta Vicentini e Vanna Ghini.

Articolo precedenteUn’esperienza forte lungo il cammino per Madonna della Corona per gli Scout di Lugagnano
Articolo successivoLa fattoria didattica El Bacan di Sona e l’istituto Giorgi vincono il primo premio del concorso “Fuori classe”
Abita a San Giorgio dalla nascita (14 marzo 1960). Sposato con Paola, è attivo da sempre nel mondo del volontariato. Ha fatto anche un’esperienza politica a livello locale come Consigliere comunale dal 1990 al 1998. Da una decina d’anni lavora nel sindacato Cisl. E’ appassionato di fotografia, informatica, automobilismo e amante dei cani. Collabora con il Baco da Seta dal 2002.