Ala nuova del cimitero di Palazzolo: un disastro di incuria e danni

Una lettrice, Marianna Tacconi, ci invia alcune sconcertanti foto di come è ridotta l’ala nuova del cimitero di Palazzolo. Sistemata di recente, si trova in uno stato di degrado incredibile, come testimoniato dalle foto che pubblichiamo. Marmi scheggiati e danneggiati, gradini divelti, mattonelle fuori sede: una situazione di incuria non tollerabile che deve trovare veloce soluzione sia sul piano della manutenzione che su quello della sorveglianza. 

 

Restando in tema di cimiteri, va segnalato in merito a quello di Lugagnano – che come abbiamo documentato rimane sempre aperto la notte e quindi accessibile da chiunque anche con intenzioni vandaliche o per compiere piccoli furti che da verifiche fatte dal Baco risulta che i cancelli di accesso sono automatizzati e quindi dovrebbero aprirsi e chiudersi ad orari prestabiliti. Ma poichè qualche mese fa qualcuno ha rubato i motori che dovrebbero farli muovere, rimangono inevitabilmente sempre aperti e non possono essere chiusi. Una situazione anche qui che deve trovare immediata soluzione.

 

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews