Al voto per il trentesimo Tzigano: sei i candidati

Quest’anno, per Lugagnano, sarà un carnevale speciale. Domenica prossima, dalle 9 alle 12.30, in piazzetta Brigata Alpini verrà eletto il 30° tzigano. Nel video l’appello al voto dei sei candidati.

 

Sono ben sei sono infatti le coppie che si contendono la maschera paesana nell’anniversario del Comitato presieduto da Eliseo Merzari:
– Federico Perina, detto “Walker”, e Vania Negretti;
– Luciano Pasquali, detto “Messican”, e Gusy Tomelleri;
– Tiziano Zocca, detto “Piombi”, e Cristina Bertagnoli;
– Giancarlo Parolini, detto “El Bustri”, e Sonia Cordioli;
– Giovanni Filippi, detto “Vanni”, e Paola Zoccatelli;
– Renzo Lonardi, detto “Ombre”, ed Annalisa Accordini.

 

Come di consueto, le votazioni avverranno nei due seggi dotati di pulsante automatico. Tutt’attorno, la piazza sarà piena di colori, musica, manifesti e tanta allegria.

 

La presentazione ufficiale dei candidati è avvenuta il 12 gennaio, nella sede del comitato Carnevale Benefico “Lo Tzigano”. Ad ognuno di loro, il caso ha assegnato il numero di battaglia. Ironia del destino: dalla pentola dei sorteggi, i numeri sono usciti in successione, uno dopo l’altro, dall’1 al 6.

 

Per la scadenza trentennale, il comitato contempla due eccezioni alle regole con cui si svolgono di consueto le elezioni: quest’anno i candidati sono più di due e lo tzigano uscente ha avuto il permesso di ripresentarsi.

 

Per Tiziano Zocca, eletto il 6 febbraio scorso, questo è stato un anno ricco di iniziative, l’ultima delle quali è stata la partecipazione ad un’udienza del Papa in sala Nervi. “Per me e mia moglie”, afferma Zocca, “rappresentare la maschera paesana è stata un’esperienza emozionante ed istruttiva. Abbiamo creato una corte fantastica, un grande gruppo capace di far sorridere e donare affetto. Abbiamo anche introdotto la musica nei nostri eventi per aumentare l’intrattenimento”. 

 

Domenica, subito dopo pranzo, si saprà chi avrà l’onore di rappresentare il Carnevale Benefico “Lo Tzigano” nell’importante scadenza del trentennale. Lugagnanesi, e Sonesi, forza, tutti a votare!