Al via una stagione di iniziative per La Torre di Palazzolo. Si inizia domenica con la “Passeggiata di primavera” sulle colline moreniche

Molto fitto il programma previsto per quest’anno dall’associazione culturale La Torre di Palazzolo (nella foto di Mario Pachera il presidente Stefano Ambrosi) di cui Il Baco da Seta nella sua veste di media partner darà notizia in prossimità degli eventi.

Il primo appuntamento è con la gettonata “Passeggiata di primavera” che si tiene domenica 17 marzo con ritrovo in Piazza Vittorio Veneto alle 14.30. Si tratta di una camminata sulle colline circostanti il paese, che saranno “scandagliate” per individuare le erbe commestibili e le piante spontanee le quali, una volta raccolte e descritte dalle guide, possono essere usate per preparare piatti saporiti.

Organizzata con il patrocinio del Comune di Sona, questa manifestazione è aperta a tutti, alla portata di famiglie e bambini e non presenta particolari difficoltà nel percorso anche se è consigliabile l’utilizzo di un abbigliamento comodo e sportivo. Al termine della stessa, una volta tornati al punto di partenza, verrà offerto ai partecipanti un piccolo ristoro.

Sempre grazie ai volontari dell’associazione La Torre, sono ripartite le aperture domenicali della pieve di Santa Giustina dalle ore 10 alle ore 12 e le visite guidate alle 16 ogni primo sabato del mese. Queste attività saranno possibili per ancora qualche tempo fino all’inizio dei lavori di manutenzione e restauro di cui la Pieve sarà oggetto nei prossimi mesi.

Massimo Giacomelli
Nato nel 1967, vivo da sempre a Palazzolo con moglie e 2 figli ormai proiettati nel mondo dei grandi. Sono appassionato di storia, di tutti gli sport, (qualcuno provo a praticarlo a livello amatoriale) e con parecchio trasporto ed un po' di nostalgia ascolto sempre volentieri la musica degli anni Ottanta. Dopo gli studi all’istituto tecnico commerciale ho scelto la strada imprenditoriale ed ora sono impegnato nel settore immobiliare; negli anni scorsi la mia collaborazione col Baco da Seta era piuttosto saltuaria; a partire dal 2019 però sta diventando sempre più intrigante.