Al via con il 3 luglio il nuovo mercato di Sona, che si terrà dalle 17 alle 21 tutti i venerdì

La Giunta sonese ha deliberato negli scorsi giorni un innovativo progetto in forma sperimentale di mercato, che animerà per tre mesi, tutti i venerdì dalle ore 17 alle ore 21, la piazza Vittoria di Sona.

Un orario insolito e inusuale, pensato per favorire la partecipazione dei cittadini, che ha trovato accoglimento anche in Regione Veneto, che è competente per il benestare. L’idea, se il mercato funzionerà, è quella di estenderlo anche alle altre frazioni di Sona.

Il mercato pomeridiano e serale sarà strutturato con sei banchi di ambulanti di cui due alimentari (affettati/formaggi/pane e pesce fresco e cotto), tre non alimentari (abbigliamento, scarpe, accessori abbigliamento come foulard, bigiotteria ecc.) e il banco di un produttore agricolo.

“I mercati sono parte integrante delle economie locali e portano benefici a livello culturale, sociale e turistico – spiega l’Assessore Elena Catalano -. Rigenerano le Comunità e aggiungono vita valorizzando storie e particolarità. Ancora sviluppano stili di vita sostenibili e creano posti di lavoro. Ritengo siano strumenti chiave di sviluppo dell’occupazione e rigenerazione urbana, oltre che un legame con le produzioni locali e piccole vetrine sul mondo”.

L’iniziativa del mercato del venerdì a Sona partirà dal 3 luglio.

I commercianti interessati ad essere presenti con il proprio banco possono presentare domanda fino al 30 giugno. L’occupazione dei posteggi da parte degli operatori sarà gratuita, proprio al fine di facilitare la ripresa delle attività economiche dopo la pandemia.