“Aiutaci a crescere, regalaci un libro”. Riparte il progetto per donare libri alle nostre scuole

Ascolta questo articolo

Nel mese di agosto la libreria Giunti al Punto della Grande Mela promuove la quarta edizione del progetto “Aiutaci a crescere. Regalaci un libro!”: iniziativa che permette di donare libri alle scuole del territorio, in collaborazione con il Comune di Sona.

Il progetto prevede una raccolta di libri presso la libreria Giunti al Punto della Grande Mela – spiega l’Assessore alla Cultura Gianmichele Bianco -, libri acquistati dai clienti della libreria e donati, nel mese di novembre, alle Scuole del territorio comunale e di altri territori, grazie alla collaborazione della Biblioteca Comunale di Sona che si occuperà di dividere i libri donati tra le tutte le scuole che ne faranno richiesta.

I risultati di anno in anno macinano record. Nel 2014 i libri raccolti per il Comune di Sona sono stati 479, mentre nel 2015 sono più che raddoppiati, arrivando a 1001, per un controvalore di più di novemila euro: libri tutti donati a scuole di infanzia, elementari e medie. A livello complessivo italiano nel 2014 i libri erano 170 mila circa, mentre nel 2015 più di 213 mila.

Non sono solo privati che contribuiscono all’iniziativaprosegue Bianco -: nei mesi scorsi è stato richiesto ad aziende e associazioni di partecipare acquistando libri per un qualsiasi importo con la possibilità di personalizzare ogni libro donato con un adesivo non removibile che testimoni che il volume è stato donato da quell’azienda in particolare.

L’acquisto di libri donati rientra nella disciplina definita dal Testo Unico delle Imposte sui Redditi, secondo cui se ogni singolo omaggio è di valore unitario non eccedente 50 euro è ammesso interamente in deduzione del reddito d’impresa.

Quest’anno la Biblioteca di Sona sarà il punto di raccolta per diversi Comuni – termina l’Assessore Bianco -: i bravissimi collaboratori della biblioteca sono entusiasti del progetto e vista l’esperienza la Giunti ci ha chiesto di fare da coordinamento per più territori e più scuole, non solo del nostro comune. Una bella soddisfazione! Lo scorso anno abbiamo smistato ben ventinove scatoloni di libri, quest’anno invaderemo la Biblioteca di Sona ne sono certo.

I libri da donare alle scuole saranno scontati del 15%.