Addio al telefono pubblico a Sona

Da molti anni la cabina telefonica è uno degli elementi caratterizzanti la piazza di Sona.

 

Da un po’ di tempo, tuttavia, chi vi passa accanto vede affisso a uno dei vetri la seguente scritta: Questa cabina sarà rimossa dal giorno 20/11/2011. Gentile cittadino, per chiedere che questo telefoni resti attivo, puoi inviare una mail all’indirizzo cabinatelefonica@agcom.it entro 30 giorni dalla data di affissione di questo avviso, indicando i tuoi dati, un recapito, l’indirizzo della cabina e le motivazioni della richiesta. Per informazioni chiama ii Numero Verde 800 134134. Puoi trovare la mappa aggiornata dei telefoni pubblici in Italia sul sito www.telecomitalia.it/trovatelefonopubblico”.

 

Del resto, lo smantellamento sta per abbattersi sui telefoni a gettoni di tutta Italia: quelli rimasti in funzione sono 130 mila, ma saranno smantellati al ritmo di 30mila all’anno. Quindi, entro 4-5 anni, resteranno un lontano ricordo per alcune generazioni di italiani.

 

E’ facile immaginare il perché della rimozione: la diffusione ormai capillare del telefonino cellulare ha reso obsoleto questo servizio pubblico, in un tempo recente simbolo di modernità e civiltà. Come si legge nella suddetta affissione, non tutto sembra perduto; chi è interessato, può invocarne la sopravvivenza facendo esplicita richiesta. Se la cabina verrà smantellata definitivamente, si dovrà davvero dire che un’era è finita per sempre.