A Zaia il “Broccoletto di Custoza d’oro” per l’impegno nella difesa e promozione delle tipicità territoriali

Questa mattina, a Palazzo Balbi a Venezia, una folta delegazione di Sommacampagna ha consegnato al presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, il “Broccoletto di Custoza d’oro” quale riconoscimento per l’impegno nella difesa e valorizzazione dei prodotti tipici.

Ricevendo il premio Zaia ha dichiarato che state facendo una cosa mondiale con la promozione di questo broccoletto, ‘fiore d’inverno’ coltivato nel territorio di Sommacampagna, fra le morbide colline moreniche, ricche di storia e di meravigliosi percorsi naturalistici. Presenti a Venezia, il sindaco di Sommacampagna Fabrizio Bertolaso, il consigliere regionale Filippo Rigo, una rappresentanza dei ristoratori e della Pro Loco di Custoza, nonché dell’associazione Produttori di Broccoletto.

Il broccoletto di Custoza è, insieme al noto vino, un’eccellenza territoriale inserita nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali della Regione Veneto dal 2012 e diventata presidio Slow Food dal 2016, come ha evidenziato il sindaco Fabrizio Bertolaso: “Si è appena conclusa la rassegna che dal 4 gennaio al 4 febbraio ha portato migliaia di persone a conoscere questo ortaggio invernale e a gustare piatti della cucina tradizionale a base di broccoletto. Ringrazio per l’impegno le associazioni del territorio, i produttori e ristoratori che, nel tempo, hanno saputo fare squadra per dare dignità e per valorizzare le numerose declinazioni a tavola di questo versatile ortaggio, caratterizzato da una stagione brevissima, sia dal punto di vista temporale che quantitativo, per la ristretta zona di produzione”.

Questo è il secondo “Broccoletto di Custoza d’oro” realizzato dallo scultore orafo Cesare Soprana, dopo quello assegnato nel 2019 a Giovanni Rana in qualità di ambasciatore nel mondo dei prodotti tipici veronesi.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews