A Sona un nuovo pulmino per il trasporto di persone in difficoltà

Ascolta questo articolo

Giovedì 15 alle ore 15 in Piazza Roma a Sona, sarà effettuata la consegna al Comune di Sona del pulmino Fevoss per il servizio trasporto persone in situazione di difficoltà (minori, anziani invalidi, adulti disabili). Il nuovo servizio è stato approvato con decisione di Giunta del 16 Dicembre scorso.

Siamo all’interno del progetto che abbiamo identificato Comune-Ascolto – spiega il vicesindaco Simone Caltagirone con delega al Sociale. – Il progetto mira a favorire l’acceso alle prestazioni socio-assistenziali tramite sostegno alla mobilità ed ai servizi delocalizzati da realizzare anche attraverso la gestione del servizio di trasporto persone in stato di necessità verso luoghi di cura o di assistenza (centro diurno di Lugagnano, centro Don Calabria, Ospedale di Bussolengo, Ambulatorio Pazienti Fragili di Lugagnano) o di minori in carico al servizio socio educativo territoriale, favorendo l’integrazione Comune-Volontariato tramite convenzione con associazioni presenti sul territorio. E’ importante e triste sottolineare come questo servizio non venga considerato essenziale da parte dello Stato e pertanto sottoposto a tutte le limitazioni di carattere economico che sono emerse a seguito dell’applicazione delle norme sancite dalla spending review, voluta dal governo Monti.

Il Comune mette a disposizione dell’Associazione Fevoss l’ufficio dei Servizi sociali in piazza Vittoria a Sona, quale sede operativa per le attività svolte sul territorio del Comune di Sona. Sonesi sono anche i volontari – tra cui alcuni già in servizio presso il SOS di Sona – che svolgono il servizio di trasporto tutti i giorni dal lunedì al venerdì in orario diurno.

Il Comune riconosce all’Associazione un contributo alle spese per costi di gestione e spese inerenti il servizio di trasporto per l’attività svolta dall’Associazione a favore dei cittadini del Comune di Sona. Per l’anno 2015 il contributo sarà di 3500 euro, a fronte di circa 20.000 km che saranno percorsi annualmente per svolgere il servizio.

Con questa convenzione Fevoss mette a disposizione dei residenti nel Comune di Sona, segnalati dall’Assistente sociale operante nel Comune, un proprio automezzo 9 posti, attrezzato anche per il trasporto di 3 disabili in carrozzina, idoneo a svolgere il servizio di trasporto a favore dei bisognosi del Comune, secondo le necessità rilevate dall’Assistente sociale referente del servizio per il Comune.