A Sona il Natale arriva con le decorazioni luminose dei Negozi all’Ombra del Campanile

Le feste sono alle porte e come ogni anno lo spirito natalizio si fa sentire, anche se pesantemente segnato dalla pandemia in corso.

Anche le piazze del nostro Comune si vestono a festa grazie all’aiuto dell’Amministrazione comunale e non solo. In particolare, a Sona capoluogo nacque tre anni fa l’associazione “I Negozi all’Ombra del Campanile” che raggruppa i commercianti locali con lo scopo di valorizzare il territorio circostante attraverso iniziative di vario genere.

Una di queste, diventata ormai tradizione, consiste nel decorare la piazza principale di Sona per il Natale. Ogni anno, i negozianti si organizzano per l’allestimento di un grande albero riccamente agghindato e per l’installazione di luminare che aggiungono e donano un tocco di magia e allegria all’intera zona.

Quest’anno, come tutti sappiamo, è stato un anno difficile e anche il Natale che si sta avvicinando non sarà lo stesso, ma il messaggio che i commercianti sonesi hanno voluto mandare ai propri concittadini e di non mollare e di affrontare con il giusto spirito il proseguo di questa battaglia.

Hanno infatti deciso di abbellire anche in questo momento storico la piazza di Sona seppur in modo più discreto. Come ci ha raccontato Giuseppe Crea, titolare del bar in piazza a Sona.

“In molti ci hanno chiesto dispiaciuti il perché quest’anno non è stato fatto l’albero come da tradizione. La nostra risposta – spiega Crea – è stata che i tempi sono duri per tutti e che non ce la siamo sentiti come associazione di chiedere ai negozianti un esborso di denaro ulteriore per la realizzazione di questa opera, allo stesso tempo però non volevamo rinunciare a tutto e quindi nel nostro piccolo speriamo di aver portato un poco di spirito natalizio anche in questo 2020”

Conclude poi indicando che “quest’anno che ci stiamo lasciando alle spalle sono sicuro che rimarrà una buia parentesi. Porto nel mio cuore l’augurio e la speranza che l’anno prossimo a quest’ora nella piazza ci possa essere un albero ancora più grande e splendente rispetto a tutti quelli che abbiamo realizzato negli anni precedenti, e che possa essere il simbolo della nostra rinascita e ripartenza.”

Nelle foto le belle decorazioni luminose allestite in piazza a Sona capoluogo (Foto Mario Pachera).