A Sona i nuovi nati finiscono… in bacheca. Benvenute Adele, Arianna e Jannat

Simpatica iniziativa quella che ha preso il via in questi giorni nel Comune di Sona. Per iniziativa dell’Amministrazione Comunale da oggi, e con aggiornamento settimanale, i tabelloni luminosi che sono presenti in tutti i quattro paesi del Comune riporteranno, di volta in volta, i nomi di tutti i nuovi nati da residenti sul territorio.

I primi ad apparire sui tabelloni (nella foto quello posizionato davanti al Municipio a Sona capoluogo) sono stati i nomi dei primi tre nati, tre femminucce: Adele, Arianna e Jannat.

“Questa iniziativa – spiega l’Assessore alle Politiche per la Famiglia Monia Cimichella – rappresenta uno dei tanti modi, un inizio, per dire loro: ‘Grazie di essere al mondo!’. Vorremmo poter dire loro: ‘dai che siete nati in un bel posto, siete bambini fortunati potrete divertirvi, studiare, aiutarci a rendere il mondo migliore!’. Ma nel frattempo noi, come Amministrazione, lo dobbiamo preparare questo mondo migliore anche qui, in questo territorio. Ce la metteremo tutta e veder sempre scritti i nomi dei piccoli Sonesi ce lo ricorderà”.

Ad oggi i nuovi nati nel 2019 a Sona sono diciotto, un numero che tutti si augurano che continui a crescere. Benvenuti tra di noi.

Articolo precedenteElezioni europee: il PD di Sona organizza tre incontri di informazione e dibattito. Si inizia lunedì
Articolo successivoI Lupetti degli Scout di Lugagnano in “Caccia”, sulle orme de “Il Libro della Giungla”
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews