A Sona è tornato il Gruppo della Stella, grazie all’iniziativa di giovani ed adolescenti della parrocchia

In questo periodo di Natale in ogni frazione del nostro territorio prendono forma iniziative di vario tipo tutte finalizzate a far emergere i valori umani e spirituali che caratterizzano questo particolare ed importante periodo. Quest’anno il Covid-19 ci sta mettendo a dura prova, ma comunque la volontà, nel rispetto delle regole, non manca.

Anche a Sona infatti una bella iniziativa ha preso forma. Si tratta del gruppo della Stella che storicamente la tradizione vedeva interpretato da un gruppo di cantori accompagnati da chitarre ed altri strumenti musicali impegnati ad attraversare le vie del paese e delle contrade per portare un’occasione di gioia e fare anche una raccolta di solidarietà.

Dopo tanti anni, quest’anno, stimolati anche dal distanziamento richiesto dalle regole anti-Covid-19, il gruppo di giovani ed adolescenti della Parrocchia di Sona ha preso l’iniziativa. I ragazzi sono accompagnati dai loro animatori.

L’idea è nata mesi fa ancora in periodo di lock down. Il bisogno che manifestavano al tempo gli adolescenti era quello di creare delle occasioni di incontro. E così è nata l’idea di riprendere la tradizione del canto della Stella per le vie del paese.

A questa si è aggiunta la volontà di portare un dono in ogni casa e la scelta è stata quella di preparare delle statuette di gesso di Gesù Bambino. Dono che viene consegnato rigorosamente al di fuori delle abitazioni.

Per coprire tutte le zone della frazione è stata definito un calendario di serate, che hanno preso il via il 7 dicembre. Ecco i prossimi appuntamenti.

  • 13 dicembre zona Canove di Sona (via Regina della Pace, via Risorta, via Portegoni, via Canova).
  • 18 dicembre Zona Mangano (via Molina, via Roma, via S. G. Calabria, via Gonzaga, via Montello, via Truppe Alpine, via Mangano, via Monte Grappa).
  • 20 dicembre zona San Martino (via Fontone, località Casa bianca, via S. Martino, via Centurara, via Calvisana).
  • 23 dicembre zona Piazza (via Roma, via Pozza delle Lastre, via Paolo VI, via del Sole, via Vallecchia, via Marconi, piazza della Vittoria).

L’orario di passaggio del gruppo è indicato dalle 19 alle 21.30.

Ai cittadini residenti di Sona non resta che verificare il calendario e prepararsi ad accogliere questo gruppo di volenterosi adolescenti per ricevere il loro dono e consegnare, perché no, un’offerta per solidarietà.

Enrico Olioso
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.