A Palazzolo sabato torna la “Passeggiata al chiaro di luna”: Organizza La Torre

Le nostre magnifiche colline con i loro panorami scenografici si prestano a salutari passeggiate e numerosi sono gli appassionati dediti a queste attività. Una passeggiata notturna rischiarata dalla luce della luna e dalle torce portatili fa vivere però un’esperienza particolare in un’ambientazione insolita e ricca di fascino.

Anche quest’anno a Palazzolo torna “La passeggiata al chiaro di luna”, in programma per sabato 8 luglio con partenza alle 21 da piazza Vittorio Veneto. Organizza l’associazione La Torre in collaborazione con il circolo Noi, con la Pro Loco di Sona e Mase Press, e con il patrocinio del Comune di Sona. Il Baco da Seta è media partner dell’evento.

Nel corso della serata si andrà alla scoperta dei luoghi e dei dettagli più caratteristici del paese e delle colline circostanti, e durante le soste lungo il percorso verranno raccontati vari aneddoti, anche con riferimenti alla storia locale. Per allietare la passeggiata sono previsti anche intermezzi poetici.

Una volta tornati in piazza verrà offerto a tutti i partecipanti un piccolo rinfresco a cura dell’azienda agricola Colle d’oro sul Lago che avrà modo di far conoscere i propri prodotti, più che mai in questo caso, a chilometro zero.

La manifestazione è libera ed aperta a tutti. Si consiglia di indossare scarpe adeguate e un abbigliamento comodo e sportivo. Viene inoltre raccomandato di portare una torcia per poter meglio rischiarare i propri passi durante la suggestiva camminata. In caso di maltempo l’evento verrà rinviato a data da destinarsi.

Per restare sempre aggiornati sugli eventi organizzati dall’associazione La Torre di Palazzolo è possibile consultare il loro sito internet.

Massimo Giacomelli
Nato nel 1967, vivo da sempre a Palazzolo con moglie e 2 figli ormai proiettati nel mondo dei grandi. Sono appassionato di storia, di tutti gli sport, (qualcuno provo a praticarlo a livello amatoriale) e con parecchio trasporto ed un po' di nostalgia ascolto sempre volentieri la musica degli anni Ottanta. Dopo gli studi all’istituto tecnico commerciale ho scelto la strada imprenditoriale ed ora sono impegnato nel settore immobiliare; negli anni scorsi la mia collaborazione col Baco da Seta era piuttosto saltuaria; a partire dal 2019 però sta diventando sempre più intrigante.