57° Gran Premio San Luigi di ciclismo a Sona: La vittoria va a Marco Murgano della Casillo Petroli Firenze Hopplà

Quest’anno anche la storica Sagra di settembre a Sona ha dovuto purtroppo arrendersi al Covid, come tutte le sagre del Comune. Tutto rinviato (si spera) alla prossima estate.

Il Covid non ha però fermato il tradizionale Gran Premio San Luigi di ciclismo per Elite e Under 23, che si è disputato mercoledì 9 settembre e che è arrivato alla 57° edizione. Una manifestazione sportiva, inserita usualmente tra gli eventi della sagra sonese, che è considerata tra le più importanti per la categoria.

Questa edizione, organizzata dagli amici del Ciclismo di Sona e dalla Bruno Gaiga Campi, è stata vinta da una vera promessa del ciclismo nazionale, il genovese Marco Murgano (nella foto bicitv) della Casillo Petroli Firenze Hopplà, che ha percorso i 120 chilometri della gara, e le diciassette salite alla chiesa, in 2h 44’30, con una media oraria di 43,769.

Secondo posto per Jacopo Menegotto, terzo Manuele Tarozzi, quarto Stefano Di Benedetto e quinto Matteo Baseggio.