5 per mille 2006, a Sona 35.411 euro

L’Agenzia delle entrate nella conferenza stampa del 12 ottobre a Roma ha reso noti i dati ufficiali relativi alla raccolta del 5 per mille 2006 (la prima edizione). Ecco i risultati a livello locale:

 

SOS-Servizio Operativo Sanitario CF 93087790239
Numero scelte: 724
Quota totale: 16.310,21 euro

 

Comune di Sona CF 00500760236
Numero scelte: 582

Quota scelte espresse: 12.210,64 euro

 

Associazione Cavalier Romani CF 93106070233
Numero scelte: 190
Quota totale 5.056,10 euro

 

Cooperativa Sociale l’Infanzia Onlus CF 02005540238
Numero scelte: 38
Quota totale: 740,51 euro

 

Avis Comunale Sona

Numero scelte: 27
Quota totale: 638,89 euro

 

Fondazione dal Corso CF 93161510230
Numero scelte: 20
Quota totale: 454,68 euro

 

Il numero delle destinazione effettive è leggermente inferiore a quelle comunicate a giugno in quanto alcune dichiarazioni erano a credito o comunque insufficienti a destinare un contributo.

 

Complessivamente le realtà di Sona hanno raccolto 1.581 preferenze per un valore complessivo di 35.411,03 euro.

 

Alla ripartizione delle somme si e’ arrivati dopo oltre un anno e mezzo di lavoro svolto dall’Agenzia delle Entrate che, oltre a curare l’elenco degli Enti del volontariato (Onlus, associazioni di promozione sociale, cooperative sociali, fondazioni e associazioni riconosciute), ha effettuato, attraverso l’analisi delle diverse tipologie di dichiarazioni fiscali, l’individuazione delle scelte dei contribuenti ed ha determinato l’importo destinato ai singoli beneficiari.

 

Con la individuazione delle somme da ripartire ai soggetti aventi diritto si conclude la fase affidata alla Agenzia delle Entrate. A questo punto i dati saranno trasmessi ai dicasteri competenti (Universita’ e ricerca, Salute, Solidarieta’ sociale, Interno) e alla Ragioneria Generale dello Stato la quale assegnera’ a ciascuno di essi le somme da erogare agli interessati. Quando? Presumibilmente, hanno dichiarato i vertici dell’Agenzia, entro l’anno.

 

 

Articolo precedenteVip in campo per il Sos, ci sarà anche il Gabibbo
Articolo successivoLugagnano tra due fuochi
Enrico Olioso
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.