25 aprile, la Storia scritta da un Reduce di San Giorgio: scaricate il libro

In occasione del 25 aprile pubblichiamo una vera rarità, un breve libro inedito scritto da un reduce che abitava nelle nostre frazioni, Adelino Rezzadori, di San Giorgio in Salici, classe 1920. Appartenne, dunque, alla generazione sfortunata che fu chiamata a combattere nella seconda guerra mondiale.

 

Dopo aver compiuto il proprio dovere sui fronti russo e balcanico, nel 1943 fu catturato dai tedeschi – divenuti nostri avversari dopo l’8 settembre – e fu costretto a patire molte sofferenze nei campi di prigionia. Di quest’ultima odissea egli ci ha lasciato una memoria scritta, degli appunti annotati su un quadernetto man mano che gli eventi si verificavano.

 

Quelle pagine ormai ingiallite e consunte le abbiamo riprodotte in formato digitale, così che chiunque possa scaricarle gratuitamente in formato PDF CLICCANDO QUI. Come si vedrà, il diario è diviso in due parti: all’inizio le parole, poi le immagini e i documenti. Abbiamo voluto compiere questa operazione di conservazione della memoria per onorare un nostro conterraneo, Adelino Rezzadori, che senza averlo voluto fu chiamato a subire tante sofferenze.

 

E perché nessuno dimentichi cosa significhino parole come dittatura, violenza e guerra.