25 aprile: a Palazzolo si ricordano le vittime civili della Seconda Guerra Mondiale

Sabato 25 aprile, in occasione del settantesimo della Liberazione, a Palazzolo si svolge una suggestiva ed importante manifestazione.

Verranno infatti ricordate le vittime civili della Seconda Guerra Mondiale, caduti che troppo spesso quando si parla di guerra non vengono considerati e che invece sono le prime vittime, sempre incolpevoli, di ogni conflitto.

Con l’occasione verrà inaugurata una lapide con i nomi delle vittime civili della frazione.

Il programma della giornata prevede alle 10 il ritrovo in piazza Vittorio Veneto con alzabandiera. Alle 10.15 sfilata in via 4 novembre e alle 10.30 santa messa in suffragio e, al termine, scoprimento e benedizione nuova lapide alle vittime civili. Alle 11.30 commemorazione del 25 aprile e alle 12 al cimitero, benedizione della tomba dei caduti Vittorio Conati, Tranquillo Zanini, Pietro Appoloni, Giuseppe Pernigotti, Francesco Zoccatelli e Domenico Tacconi.

Per chiudere, alle 12.30, pranzo alla baita alpini.

Per prenotazioni del pranzo contattare Fiorini Emanuele allo 0456080059, Giacomelli Alessandro allo 0456080530 o Tacconi Franco allo 0456080496.

Sul prossimo numero del Baco in edicola da sabato 9 maggio racconteremo le vicende di tutti i caduti di Palazzolo.

Articolo precedenteUna giornata per ricordate i tifosi dell’Hellas che non ci sono più. Con anche gli organizzatori del Memorial Alessandro Rossi di Palazzolo
Articolo successivoSan Giorgio in Salici: Ecco la foto della consegna negli USA della gavetta del reduce di Russia
Nato a Palazzolo il 10 settembre 1939, è scomparso l'11 gennaio 2022. Laureato in Scienze Agrarie, ha operato nell’Amministrazione comunale di Sona per vent’anni, come consigliere, assessore e vicesindaco. Ha partecipato alla stesura dei tre volumi storici del Baco sulla storia di Sona, oltre a scrivere innumerevoli articoli sulla storia locale.