Record italiano nel PentaIronman per Giampaolo “Papo” Bendinelli di Lugagnano. Che ora punta al DecaIronman negli USA

Giampaolo “Papo” Bendinelli, il panettiere e super atleta di Lugagnano, ha saputo stupire per l’ennesima volta tutti riconfermando il record assoluto italiano nell’incredibile specialità de PentaIronman.

Un risultato di assoluto valore conseguito a Buchs, nel Canton San Gallo in Svizzera, in occasione della recente Gara di Triathlon Ultra Distance di Coppa del mondo. In questa mostruosa competizione il nostro Giampaolo si è confrontato con i cinquanta atleti più quotati al mondo nella specialità, ottenendo, come si diceva, il titolo nazionale.

Il PentaIronman, come suggerisce il nome, consiste nel disputare un Ironman al giorno per cinque giorni consecutivi, cioè complessivamente 20 chilometri a nuoto, 900 chilometri di bici e 210 chilometri di maratona. Gareggiando ogni giorno, per cinque giorni.

In Svizzera Giampaolo “Papo” si è accampato con una piccola tenda e un sacco a pelo nei pressi della linea di partenza della gara. Nei cinque giorni di competizione ha concluso un Ironman al giorno in un tempo che va dalle 14 alle 17 ore, dormendo circa 5 ore per notte.

Ora Giampaolo Bendinelli, che sulla maglia di gara porta il logo di ABEO, Associazione Bambino Emopatico Oncologico di Verona, è alla ricerca di sponsor che gli permettano di partecipare il prossimo novembre addirittura al DecaIronman che si tiene a New Orléans in Luisiana, negli USA. Ovvero 38 chilometri di nuoto, 1.800 chilometri di bici, 420 chilometri di corsa. Distanze da vero superman.

Related posts