Il volley che vorrei? È a Palazzolo! Domenica arrivano le finali di Coppa Verona

Domenica 18 febbraio si tengono, presso il palazzetto comunale di Palazzolo, le finali di coppa Verona. Si tratta di un grande successo quest’anno per il Volley Palazzolo, poiché oltre alla squadra maschile (la quale partecipa alla coppa per la seconda volta), si è qualificata anche la squadra femminile.

Alle 15, scendono in campo i ragazzi allenati dal coach Zambelli, che dovranno vedersela con l’ostica formazione del Dual volley Dossobuono. Mentre alle 17, è il turno delle ragazze del Mister Legrottaglie, le quali fronteggeranno il Free volley Salizzole.

Si tratta, quindi, di una grande giornata all’insegna dello sport e della solidarietà. Sono, infatti, presenti anche le associazioni di Admor e Fran SEMPRE CON NOI, per la vendita delle colombe a sostegno della ricerca per la lotta contro la leucemia.

Il Volley Palazzolo nasce nel 1981, quando un gruppo di amici decide di creare la prima squadra locale maschile di pallavolo. Successivamente, a cavallo tra gli anni novanta e duemila, la squadra ottiene i suoi primi successi, disputando parecchi campionati di serie D e C maschile e mancando di un soffio l’entrata in serie B, ma raggiungendo la finale di coppa Veneto.

Da qui nasce l’idea di creare un settore giovanile di tutto rispetto, grazie al prezioso contributo di Alessandro Zambelli. Ad oggi, la società ha raggiunto il suo 37esimo anno di vita ed è magistralmente orchestrata da Mario Zorzi e Barabara Bonfichi, coadiuvati dai ragazzi e le ragazze della prima squadra. Essi con il loro impegno e la loro smisurata passione per la pallavolo sono riusciti a promuovere le attività del Volley Palazzolo e a imbastire progetti importanti, in particolare per quanto riguarda il settore giovanile femminile, sul quale la società sta puntando molto in modo da prepararlo, in futuro, a supportare le squadre di categoria.

Tra gli obiettivi futuri della società vi è la voglia di sviluppare e far crescere in particolare il settore femminile in tutte le sue fasce d’età, in modo da creare un gruppo che parli e respiri pallavolo a 360° gradi, con una propria e precisa identità di sport e formazione.

Il settore giovanile di Volley Palazzolo è formato dal Minivolley, per un primo approccio alla pallavolo per i bambini dai 7 ai 9 anni. Seguono, poi, l’under 11 e 12, formati da ragazzini dai 9 agli 11 anni e l’Under 14 e 16, dove i ragazzi iniziano propriamente a mettersi in gioco con veri e propri campionati. Infine, fanno parte del centinaio di atleti del giovanile, anche le ragazze dell’Under 18, le quali da quest’anno disputeranno il campionato di terza divisione.

Da non dimenticare sono le due squadre di punta che militano nei campionati di Prima Divisione Femminile e Maschile, formate da ragazze e ragazzi con grande voglia di migliorarsi e di raggiungere risultati importanti.

Il Volley Palazzolo è attivo anche nell’organizzazione di eventi a sfondo sportivo, che stanno riscuotendo un ottimo successo, come, per esempio, le feste di fine stagione, i tornei di green volley a scopo benefico (Fran Volley) e i tornei mascherati indoor realizzati dall’associazione “Mai dire Volley”.

Un progetto più recente è, invece, quello del DBeach, un evento a supporto e promozione del beach volley, grazie anche alla disponibilità, all’interno degli impianti sportivi, di due campi da beach volley.

Per maggiori informazioni sul Volley Palazzolo è possibile visitare il loro sito www.volleypalazzolo.it o la loro pagina Facebook Asd Volley Palazzolo.

E domenica, come si diceva, tutti al palazzetto a tifare Palazzolo!

About Federica Slanzi

Nata a Bussolengo il 21 novembre 1994 e risiedente a Palazzolo. Ha conseguito il diploma di maturità presso l'istituto tecnico Marie Curie di Bussolengo nel 2013 ed il diploma di laurea in Lingue e Culture per il turismo e il commercio internazionale presso l'Università degli Studi di Verona nel 2016. Attualmente frequenta il corso di Laurea Magistrale in Lingue per la Comunicazione Turistica e Commerciale presso l'Università degli Studi di Verona. È membro del Progetto Gutenberg e segretaria del Forum delle Associazioni del Comune di Sona dal 2016, mentre collabora con il Baco da Seta dal 2017.

Related posts