Sona si illumina di nuova luce. Introdotto un nuovo sistema di illuminazione pubblica

In questi giorni è in esecuzione nel Comune di Sona un intervento per introdurre un nuovo sistema di illuminazione urbanistica che interessa 187 punti luce sparsi in tutto il territorio. Questo intervento dovrebbe porre fine al problema dei lampioni che spesso si spegnevano, in quando essendo i punti luce ormai usurati erano soggetti ad infiltrazioni d’acqua e conseguenti cortocircuiti.

Tra il 2018 e il 2019 ne verranno sostituiti altri 132, completando l’opera di ammodernamento.

L’intervento porterà ad un notevole risparmio energetico, grazie alla tecnologia a LED, con ottica asimmetrica per illuminazione stradale e urbana, con temperature di colore di 3000K.

L’arretratezza del vecchio impianto – spiega il Sindaco Gianluigi Mazzi – ha reso necessario il rinnovamento di installazioni di oltre 30 anni, che presentano limiti e problematiche di infiltrazione portando spesso allo spegnimento del punto luce o dell’intera linea collegata. Le lampade a LED diminuiranno considerevolmente l’inquinamento luminoso, sostituendo le vecchie lanterne con dispositivi che presentano molteplici lati positivi, come i costi di manutenzione ridotti, l’elevato rendimento rispetto alle lampade ad incandescenza, il funzionamento in sicurezza poiché a bassissima tensione e il minor calore generato nell’ambiente rispetto ad altre tecnologie per l’illuminazione.

La spesa complessiva dell’intervento è di poco inferiore ai 100 mila euro.

Ad essere interessate dall’intervento sono via Don Coltri, via Don Milani, viale ingresso cimitero (fondo Via della Concordia), il Parchetto dell’ufficio postale, via Don Nascimbeni, via De Gasperi, via Fumanelli (già via Canova), via Falcone, via Colombo, via Fermi, via Isarco, via Tirso, via Reno, via Toscanini, via Mangano, via Valecchia (accesso cimitero), via Truppe Alpine, via Montello, via Monte Ortigara, via Risorta, via Roma, via P. Mascagni, via Donizzetti, il parcheggio e il parco di via Donizzetti, via Salieri, via Pozza delle Lastre (parcheggio), parco di via Prele, via Gonella, via Paolo il Veronese e via Fratelli Zorzi.

È importante sottolineare – spiega ancora il Sindaco – come questo progetto sia un’assoluta novità per il Comune di Sona: l’obiettivo è portare innovazione e avanguardia tecnologica anche nel settore pubblico, garantendo un servizio qualitativamente migliore per i singoli cittadini e per l’ambiente e, non ultimo, riducendo i costi. Sona va nella giusta direzione.

Related posts