Lugagnano: gattino salvato dai Vigili del Fuoco (grazie ad un passa parola sui social)

Da un paio di giorni si sentiva un miagolio disperato, che sembrava provenire dall’alto tra gli alberi della piazzetta di fronte all’ufficio delle Poste di Lugagnano, e in più di uno aveva iniziato anche a segnalarlo sia al Baco che sulle pagine social locali.

Domenica 14 maggio, si è finalmente capita la causa di quel miagolio: un piccolo gattino disperato che, evidentemente senza mamma e senza esperienza, era salito sul punto più alto di un cipresso e non riusciva più a scendere.

Ed è qui che è partito un poderoso tam tam alla ricerca di un aiuto, un passa parola soprattutto tramite in social per cercare qualcuno in grado di tirarlo giù da quella pianta, perché il gattino era posizionato troppo in alto e nemmeno con le scale domestiche non ci si arrivava a salvarlo.

Ecco che finalmente si è avuto l’intervento di quegli angeli che sono i Vigili del Fuoco, sempre pronti a rendersi utili soprattutto nelle grandi tragedie, ma anche nei piccoli eventi come questo.

Attorno alle 18 di domenica 14 maggio i Vigili del Fuoco si sono, infatti, presentati con un mezzo sotto l’albero incriminato e con la loro lunghissima scala sono saliti fino in cielo, lungo il cipresso. E hanno agguantato il cucciolo.

Gattino quindi recuperato. E grazie soprattutto all’interessamento della nostra concittadina Valentina, che non ha mollato nel cercare il modo di salvarlo, il piccolo ha già trovato anche casa e quindi, proprio domenica 14, una mamma.

Nelle foto e nel video (di Alessandra Simoni) l’intervento dei Vigili del Fuoco.

About Monia Cimichella

Nata a Fermo (AP) il 21 dicembre del 1968, vissuta a metà tra Lugagnano e il resto del mondo. Appesa da sempre tra l'imparare e l'insegnare, non a caso si occupa di formazione per adulti.

Related posts