Fu curato a Lugagnano, don Giuliano si sposa con il compagno. Imbarazzo in Curia a Verona

Quando a fine agosto del 2003 don Giuliano Costalunga lasciò la parrocchia Lugagnano, dopo alcuni anni di servizio come Curato, non mancarono le polemiche per questa sua partenza, a metà tra un normale avvicendamento ed un allontanamento.

Tanto che quella calda estate vide addirittura la diffusione nella frazione di una lettera aperta indirizzata all’allora Parroco don Mario Castagna, con anche una raccolta firme. Iniziativa che vide una dura controreplica dello stesso don Mario nel corso delle messe della domenica di quel 3 agosto.

Senza ritornare su quelle ormai lontane polemiche, quella di don Giuliano è evidentemente una figura destinata in qualche modo a dividere.

Don Giuliano, in servizio fino a due anni fa come parroco di Selva di Progno (e anche a Selva non erano mancate situazioni complesse), torna, infatti, all’attualità delle cronache in questi giorni per la notizia che lo scorso aprile si è sposato con il suo compagno nella Gran Canaria, nonostante sia ancora un sacerdote.

Una vicenda che sta creando molto imbarazzo anche in Curia a Verona, tanto che il Vescovo Zenti ha annunciato che giovedì andrà a Selva di Progno per incontrare la comunità parrocchiale.

Related posts