In uscita il 99esimo numero del Baco. Cento pagine tutte dedicate al nostro territorio

Da sabato 15 dicembre è in distribuzione in tutto il Comune di Sona il novantanovesimo numero de Il Baco da Seta (nella foto sotto la copertina): ben cento pagine di analisi, interviste, inchieste e approfondimenti, con più di 80 articoli e più di 200 foto. Tutte dedicati al territorio di Sona.

Ecco solo alcuni degli articoli che troverete nel periodico:

  • Studiare la storia per diventare cittadini consapevoli. Anche a Sona.
  • Scrivere per i lettori del Baco: comunicare con l’attenzione soprattutto di ascoltare.
  • Odori di bitume in Val di Sona, una situazione che si trascina da tempo ma che (forse) sta trovando soluzione.
  • Torna la paura per la Sun Oil, con il rischio di inquinamento della falda. Il Sindaco Mazzi: “Ora non lasciateci soli”.
  • Antonella Tortella della Lega sulla Sun Oil: “La priorità è la sicurezza dei cittadini e tenere alta l’attenzione”.
  • Esaurito lo spazio nel cimitero di Sona: le riesumazioni sono l’unica soluzione. Ma crescono i malumori dei parenti.
  • Emporio Solidale di Lugagnano: un progetto riuscito.
  • Sono circa centoventi le famiglie in difficoltà che ne fanno uso. E la comunità si stringe attorno a loro con aiuti ed impegno.
  • Emporio: sette Parrocchie unite per la solidarietà. Don Antonio Sona: “La forza di lavorare assieme”.
  • Volontariato nell’Emporio: L’esperienza di due ragazzi. “L’importanza di andare oltre le apparenze”.
  • Mattia Leoni, Presidente del Consiglio comunale di Sona (ed il più giovane Presidente di tutti i Comuni della Provincia).
  • Questa Italia che detesta i giovani (fingendo di amarli).
  • Pesce eletto nuovo Vicepresidente del Consiglio comunale di Sona: “Il mio sarà un ruolo di garanzia per tutti”.
  • La copertina del numero 99 de Il Baco da Seta.

    Convivenza tra umani e animali a Sona. L’Assessore Monia Cimichella: “E’ tempo di rivedere il regolamento”.

  • Scout di Lugagnano: apre il nuovo sito sul portale del Baco.
  • Il Gruppo Scout Lugagnano 1 sbarca in rete: “L’educazione non può prescindere dalla lettura dei tempi in cui viviamo”.
  • Lo scoutismo: dall’analogico al digitale.
  • “Creare una comunità come ambiente di servizio”. Filippo e Sara, Capigruppo degli Scout di Lugagnano.
  • “Donare è una ricchezza”. In duecentocinquanta alla Festa del Donatore dell’AVIS di Lugagnano.
  • Un’ambulanza come simbolo di una comunità unita. Il SOS di Sona raggiunge l’obiettivo della nuova ambulanza, grazie alla collaborazione di tutti.
  • Nuova stagione per il West Verona Rugby, sempre nel segno del coinvolgimento delle famiglie.
  • Rosetta Cinquetti di San Giorgio in Salici ed il ricordo dei Natali di tanti anni fa.
  • Enea Cacciatori ed una passione per il presepe che dura tutto l’anno (condivisa con tanti amici).
  • Diciannovesima edizione per il Corso Presepi della Parrocchia di Lugagnano: tradizione che si rinnova.
  • Giorgia Gozzi ed una passione viscerale per la musica. A 15 anni era già corista in tournée con Elisa.
  • Sona-Mondo: Andata e ritorno. Cristina Sartori, da Palazzolo a Parigi tra sommelier, enoturismo, animazione enologica e molto altro nella città delle luci.
  • Fattoria Didattica “Officina delle Erbe” a Sona, tanti progetti per i più piccoli. In lingua inglese.
  • Il Gruppo Famiglie di San Giorgio in Salici, una realtà di condivisione ma anche di aiuto reciproco.
  • Avis Comunale di Sona: cinquant’anni di testimonianza nella donazione del sangue.
  • Cena di fine stagione per l’Unione Ciclistica Palazzolo: comunità su due ruote.
  • Il Barbecue e altre stravaganti avventure: Il dolce della meditazione e gli auguri per il nuovo anno.
  • Presentato a Bussolengo il volume “Racconti dal Veneto”. Contiene anche i lavori di due cronisti del Baco.
  • Il Baco Enigmistico.
  • Il Questionario del Baco. Risponde Maria Luisa Festa, coordinatrice della Scuola dell’Infanzia di Sona ed impegnata nel sociale.
  • Corte Ara Decima di San Giorgio in Salici, da stazione di sosta romana a bed & breakfast.
  • Pietro Ventole, sellaio di Lugagnano.
  • Cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale. Da Sona partirono in 312, ma in 103 non fecero ritorno alle loro famiglie.
  • Un 4 novembre di memoria in tutto il Comune di Sona.
  • Don Brunelli, il Parroco delle opere parrocchiali di Palazzolo. Una targa ed un volume lo ricordano nel ventesimo anniversario della morte.
  • C’erano una volta gli ospedali di paese, sorti per la generosità e la lungimiranza di benefattori locali.
  • Fregole de Storia. La lunga e desolata agonia della Chiesa di Sant’Anna a Lugagnano. Un’indifferenza oggi incomprensibile.

…e molto altro ancora.

Related posts