Boom di iscrizioni per l’Università Popolare di Sona, che riparte oggi con 35 corsi

Da lunedì 9 ottobre iniziano i corsi dell’Università Popolare di Sona con uno straordinario boom di iscrizioni per gli insegnamenti del primo semestre con quasi 400 studenti, il 15% in più dell’anno accademico 2016/17.

Su 39 corsi proposti al primo semestre – spiega infatti l’Assessore alla Cultura Gianmichele Bianco – ben 35 hanno raggiunto la quota minima di iscrizioni e per alcuni, purtroppo, abbiamo dovuto chiudere le immatricolazioni molto in anticipo, per eccesso di richieste. Sono presenti molte novità in questo primo semestre: innanzitutto un allargamento delle lingue insegnate. Oltre all’inglese che nei 5 corsi supera i 100 iscritti, e allo spagnolo che con 4 corsi ha quasi 50 iscritti, quest’anno le rilevanti novità dell’arabo con diciotto iscritti, del russo con nove, del francese con sei e del tedesco con cinque sono andate oltre le previsioni, a testimoniare la stupenda volontà di comprendere altre culture del mondo.

Sono  un successo anche i classici corsi che l’Università Popolare propone, come gli Assaggiatori di vino, il Ballo caraibico, la Ceramica, il Disegno e la Pittura, l’Informatica, la Riflessologia plantare, lo Yoga, la Biblioterapia, le Composizioni floreali.

Oltre alle lingue e ai corsi tradizionali – dichiara l’Assessore Bianco -, quest’anno abbiamo fortemente voluto momenti legati all’arte, al fare, alla vita all’aperto, alla storia, all’economia e al benessere. Su tutti il corso di Conoscere Verona con 34 iscritti è oltre le più ottimistiche previsioni, così come Saper parlare saper scrivere ma anche l’assoluta novità di Grafologia: entrambi avranno una folta platea che li seguiranno. Per finire, vorrei ricordare anche i corsi di Ricamo e di Cucito: momenti di formazione al fare che rivitalizzano tradizioni onnipresenti fino a poche decine di anni fa. Anche per questo l’Università si definisce Popolare, perché anche la cultura e le arti apparentemente più semplici sono conoscenza e cultura che non deve essere perduta. Questo successo di iscrizioni è frutto anche dell’instancabile team dell’ufficio cultura del Comune di Sona che, con la referente dell’UniPop Irene Canzan, non si ferma mai per dare sempre risposta ad ogni esigenza.

Per informazioni sui corsi è possibile contattare la Biblioteca Comunale di Sona o la Sala Lettura di Lugagnano, oppure via mail ad Irene Canzan all’indirizzo i.canzan@comune.sona.vr.it.

Nella foto un’uscita in città al Museo degli Affreschi degli studenti del Corso Conoscere Verona dello scorso anno.

Related posts