Bertoncelli del Baco premiato a Firenze con la “Menzione d’Onore” per un testo teatrale sul tema del carcere

Si è tenuta sabato 2 dicembre, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, in Firenze, alla presenza di numerose autorità, la premiazione della XXXV Edizione del Premio Firenze organizzato dal Centro Culturale Firenze – Europa “Mario Conti”.

A questo evento letterario e artistico hanno partecipato più di 400 autori che si sono cimentati nella poesia, nel racconto, nella saggistica e, infine, nella scrittura di un testo teatrale.

Ed è appunto in quest’ultima categoria che il nostro Marco Bertoncelli da Sona, da anni collaboratore del Baco con un’apprezzata rubrica di cucina e cultura sulla rivista e sul sito, ha ottenuto un ambito riconoscimento con la piece “Fine pena mai!”.

Questa la motivazione della giuria che ha esaminato i numerosi lavori che sono pervenuti al Premio e assegnato la Menzione d’Onore al lavoro presentato: “Un testo toccante sul tema del carcere, un oratorio laico che piano piano, attraverso la rievocazione della sofferenza dei detenuti e la loro volontà di espiazione, si trasforma in un oratorio religioso pieno di umana comprensione”.

Speriamo tutti, autore compreso, che questo nuovo riconoscimento sia di sprone per nuove produzioni e, magari, di poterlo vedere presto rappresentato anche nei nostri teatri.

Nella foto Marco Bertoncelli durante la premiazione.

About Mario Salvetti

Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato in parrocchia a Lugagnano e con AIBI. Nella primavera del 2000 è uno dei quattro fondatori del Baco. Dal 2008 ricopre il ruolo di Presidente.

Related posts