“S¡n”: un grande evento per il quindicesimo di Diversamente in Danza, da giovedì a domenica a Bussolengo

Senza Limiti. Con Passione. Questo è il significato della parola magica “S¡n”, che Diversamente in Danza ha coniato come titolo dell’evento con cui festeggerà i 15 anni del progetto.

Perché è questo che Diversamente in Danza cerca di fare dal 2003: portare sul palcoscenico spettacoli dove i limiti scompaiono grazie alla grande passione che unisce i danzatori.

Per raccontare tutto ciò che Diversamente in Danza è ci vorranno ben quattro serate, una più ricca dell’altra: dal 22 al 25 novembre. Cornice dell’evento sarà il Teatro Parrocchiale di Bussolengo, in Piazza Nuova 3, che per l’occasione aprirà le sue porte dopo i recenti lavori per l’abbattimento delle barriere architettoniche nella platea e nel palcoscenico. Parte del ricavato dell’evento verrà devoluta come contributo alla parrocchia a sostegno delle spese.

Qui il programma del grande evento.

Il 22 novembre la serata si terrà alla Biblioteca Civica Comunale “Luigi Motta” di Bussolengo, in Piazzale Vittorio Veneto 101, perché, nell’ambito della Rassegna “Autunno in Biblioteca”, verrà presentato il libro della scrittrice Silvia De Meis “Punte di Gesso. Fiocchi di neve”: un romanzo che racconta la storia di Diversamente in Danza, intrecciando la vita di Giorgia – l’ideatrice del progetto – con quella di altre 7 persone e con un pizzico di magia.

Una coreografia di Diversamente in danza

Dal 23 novembre tutti gli eventi si svolgeranno al Teatro Parrocchiale di Bussolengo, dove, per l’occasione, sarà allestita una mostra fotografica dal titolo “Perle Rare”: Elisabetta Panetto racconta con i suoi scatti l’unicità che c’è in ognuno di noi, oltre la Sindrome.

L’apertura ufficiale dei festeggiamenti è alle 19 con un momento in cui Diversamente in Danza si racconterà, grazie anche alla presenza di ospiti importanti e autorità. Dalle 20.45 il via alle danze, con la prima performance “Slow&motion”: le coreografie di Giorgia Panetto sono create per 16 danzatori, abili e diversamente abili.

Sabato 24 novembre è la giornata delle grandi collaborazioni: lo spettacolo delle 19.00 “Anime coraggiose” è ispirato e accompagnato dalle opere dell’artista Katia Longoni, mentre quello delle 20.45 ruota intorno al cortometraggio di Edoardo De Luca “All eyes on me”, vincitore del premio “Uno Sguardo Raro”, al Festival internazionale di cinema sulle malattie rare.

Un momento dedicato ai bambini aprirà domenica 25 novembre, alle 16.30 con lo spettacolo “I Cinque Malfatti”, ispirato all’omonimo albo illustrato di Beatrice Alemagna.

Alle 19 si terrà lo spettacolo della compagnia ospite “Ottavo Giorno” di Padova, una delle prime in Italia a proporre la Danza Inclusiva.

Infine, alle 20.45, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, Diversamente in Danza (oltre il Limite dei 40) presenta lo spettacolo, scritto e diretto da Giorgia Panetto, “Farfalle nello Stomaco”.

L’evento è inserito nel progetto DanzAbile – Oltre il limite, beneficiario di Funder35, in collaborazione con AGSM Verona ed è realizzato con il patrocinio del Comune di Bussolengo.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero. Per informazioni o per segnalare la presenza di sedie a rotelle: info@diversamenteindanza.it

Per rimanere aggiornati su tutti gli eventi, seguite la pagina Facebook: diversamenteindanza.

Cliccare qui per scaricare il pieghevole ufficiale dell’evento.

About Gianmaria Busatta

Nato nel 1994 e residente a Lugagnano, ha conseguito la maturità presso il liceo classico Don Mazza (VR) nel 2013, è laureato in Economia e commercio e frequenta il corso di laurea magistrale in Banca e finanza presso l'Università degli studi di Verona. Grande interesse per eventi culturali e politici, ha come passione più forte il cinema. Ha frequentato il corso Tandem "Cinema e letteratura" presso l'Università di Verona e i corsi "Capire il cinema" e "Scrivere cinema" presso la Biblioteca Civica di Verona.

Related posts