Aperitivo e arte: venerdì a Sona il quarto appuntamento della rassegna culturale “Antologia”

Dopo il bellissimo incontro di venerdì 28 aprile col musicista Emanuele Breda (foto sopra), venerdì 12 maggio, alle ore 18.30, si svolge in Biblioteca a Sona il quarto aperitivo culturale della rassegna Antologia: “Voci e silenzi”. L’ingresso è gratuito e l’aperitivo offerto.

Il titolo dell’incontro, che contemporaneamente allude ed elude, cela il tema che il professore di Lettere del liceo Maffei, Gian Nello Rossetti, affronterà: la crisi della letteratura nel mondo attuale. Crisi che si esprime con l’incapacità della letteratura, smarrita, di elaborare e farsi interprete del senso del tempo in cui viviamo.

La grande letteratura, i classici (in senso lato, non solo greci e latini) sono stati in grado di farci leggere le svolte storiche, i cambiamenti epocali, di farci immergere nella società del loro tempo. Sono poesie e testi che contengono una lucida lettura del contemporaneo.

Attualmente, invece, l’intellettuale si trova di fronte a una situazione di stallo: deve districarsi in una realtà incomprensibile e provare a dire l’indicibile, invano. Voci e silenzi, appunto.

In un percorso decisamente atipico e fuori dagli schemi, Rossetti ci farà riscoprire in una prospettiva del tutto nuova e inusuale alcuni grandi autori, tra i quali Omero, Saffo, Alceo, Catullo, Dante, Ungaretti, Montale, Quasimodo.

L’ultimo aperitivo di Antologia si terrà il 26 maggio: “Alda Merini: poesie d’amore, tra religione e follia”, con Marco Campedelli. Tutti gli aggiornamenti possono essere seguiti sull’evento Facebook.

L’iniziativa è sostenuta economicamente da Bando alle Ciance, un bando intercomunale di finanziamento di idee giovanili, ed è organizzato da sei ragazzi del Comune (Giulia Borace, Rachele Coccolo, Irene Pachera, Maria Pachera, Federica Slanzi, Dennis Turrin), con la volontà di maturare e dare continuità a quanto avviato col Progetto Gutenberg.

Related posts