Pasqua, tempo della nostra liberazione. Gli auguri del Baco

Per i nostri fratelli Ebrei la Pasqua è un memoriale della liberazione del Popolo dalla schiavitù d’Egitto e l’inizio di una nuova alleanza con Dio verso la Terra promessa.

Per i Cristiani la Pasqua è l’evento più importante dell’anno liturgico, è il punto di partenza, è l’inizio di una vita nuova in Cristo che sulla Croce ha manifestato tutto il Suo Amore per noi.

Penso, però, che non abbia significato celebrare la Pasqua senza che per noi diventi un momento di riflessione, un momento nel quale pensare a come stiamo vivendo la nostra vita, quali sono i rapporti con i nostri familiari, come ci comportiamo con i nostri vicini, quali sono gli atteggiamenti che abbiamo ogni giorno con le persone che incontriamo.

Penso che la Pasqua dovrebbe essere per tutti un momento nel quale rinascere a vita nuova, un momento nel quale pensare che la propria vita vale la pena di essere vissuta in armonia ed in pace con gli altri senza aspettare che sia “l’altro” a fare il primo passo.

L’augurio del Baco a tutti è che la Pasqua sia il tempo della nostra liberazione dai preconcetti e dalle contrapposizioni per sentirci tutti chiamati a fare del nostro meglio per costruire un mondo migliore.

About Alessandro Donadi

Nato a Verona nel 1970 risiede a Lugagnano dal 1996. Sposato con Manuela ha due figli, Matteo e Michele. Geometra, libero professionista si dedica allo studio delle tecniche di comunicazione che mette in pratica anche come Mediatore civile. Scout fin da bambino continua a prestare servizio nell’Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani (AGESCI) ed è appassionato di montagna e vita all’aria aperta. Ha frequentato la Scuola Vicariale di Teologia e la Scuola di Formazione all’Impegno Sociale e Politico della Diocesi di Verona.

Related posts