Natale è soprattutto vedere gli altri. Gli auguri del Baco

Natale è oggi, ma non è solo oggi. Natale deve poter essere uno stato d’animo, una lente con cui vedere chi è attorno a noi. Natale non deve svanire con il 25 dicembre, non deve svanire quando mettiamo via l’albero e i presepi, o quando abbiamo finito le cene aziendali o con gli amici.

Natale è una festa della testa, della mente, dell’animo. Natale non è solo religione, ma è vedere gli altri. Tutti.

Natale sarà Natale solo se non sarà un giorno diverso da tutti gli altri. Sarà un giorno come gli altri se riusciremo a non dimenticarci di chi ha bisogno anche tra qualche mese, a “fare i buoni” anche quando a marzo c’è poco da festeggiare.

Natale è quindi un nome che dovrebbe essere come un piccolo ornamento che ci mettiamo addosso ogni mattina, ogni giorno. Anche quando non sarà una giornata splendida, cerchiamo di trovare un po’ di Natale in qualche angolo attorno a noi, in qualche persona che abbiamo incontrato, intravisto o pensato. In qualche bell’alba o tramonto che abbiamo visto andando a scuola o tornando dall’ufficio.

Cerchiamo il Natale attorno a noi anche quando sembra che non ci sia.

Non smettiamo oggi con i sorrisi, con gli auguri, con la gentilezza. Non mettiamoli in cantina negli scatoloni. Anche se non è facile, cerchiamo di tenerli con noi. E di ricordarci che possiamo per primi donare un po’ di Natale a qualcuno, dovunque questa persona sia, e dovunque siamo noi.

Il mio e soprattutto il Nostro augurio è di festeggiare sempre, non solo oggi, la vita, l’amicizia, l’amore, la festa e la felicità.

A tutti voi un buon Natale ed un felice proseguimento.

.

(Nella foto di Andrea Miotto la Stella Cometa di Palazzolo)

About Elisa Sona

Sono Elisa, ho 23 anni e sto studiando Psicologia a Padova. Sono sempre stata di Lugagnano, ma non sto mai ferma. Ho tante passioni e tanti interessi, che vanno e vengono in base al momento della mia vita. Mi piace la storia dell’arte, la pittura, il cinema (anche se non sono una grande esperta). Amo gli animali, soprattutto i cani. Mi piacciono moltissimo le auto e la velocità. Ma soprattutto adoro la musica, la ascolto sempre e canto ogni volta che posso. Se vedete qualcuno cantare in bicicletta o in macchina a tutto volume, potrei essere io (fatelo anche voi, è terapeutico!). Mi piace molto parlare con i bambini ed ascoltare le loro opinioni, le loro idee e quello che gli frulla per la testa. Mi piace fare esperienze nuove, sperimentare. Sono una persona lunatica ed impulsiva, ma se è la giornata buona non c’è niente che mi fermi. Non so ancora bene cosa voglio fare da grande, ci sono troppe cose che mi piacciono!

Related posts