Obiettivo cinema: “Shark – Il primo squalo”, di Jon Turtletaub. Un B-movie perfetto per l’estate

Anche in The Meg Statham conferma le sue peculiarità: i muscoli e lo sguardo duro, cattivo e tenace di fronte a qualsiasi minaccia non mancano. Tuttavia, per un attore con un passato da tuffatore olimpico e specializzato in arti marziali che si è da sempre concentrato soprattutto sul fisico e l’azione, offrire interpretazioni drammatiche o romantiche non risulta una sfida semplice: Statham, infatti, fatica a dare profondità al suo personaggio.

Obiettivo Cinema: i cinecomics sono davvero un male per il cinema?

Hanno fatto piuttosto scalpore negli ambienti di Hollywood le affermazioni pronunciate da James Cameron, che non si è espresso a favore dei lungometraggi tratti dai fumetti; il regista di Avatar, Titanic e Terminator, pur ammettendo di essere per primo un fan dei Vendicatori, ha dichiarato quanto segue: «Spero davvero che ci stancheremo tutti degli Avengers molto presto. Non che io non ami quei film. È solo che, insomma ragazzi, ci sono tante altre storie da raccontare».

Obiettivo cinema: la filosofia del Trono di Spade. Tra politica, potere e l’inverno che avanza

Il Trono di Spade è una serie televisiva di genere fantastico, nata come adattamento dell’opus magnum letterario firmato da George R. R. Martin, le Cronache del ghiaccio e del fuoco. La trama si svolge in un mondo immaginario composto sostanzialmente da Westeros, il Continente Occidentale, ed Essos, quello Orientale. Anche la collocazione temporale non è […]

Obiettivo cinema: Un inno alla politica (non populista) nel film “L’ora più buia”

La speranza è che il film L’ora più buia tracci una strada maestra per tutti coloro che aspirino alla vita politica anche locale, anche a Sona: ciò che conta, per i cittadini elettori, non è solo il programma elettorale (nella sua fattibilità e concretezza), ma il buonsenso, la perseveranza, la fiducia. L’umanità, appunto.

Obiettivo cinema: “A quiet place”, di John Krasinski. Un horror sui generis in cui il silenzio è assordante

Trama e Recensione “Rimanete in silenzio, rimanete vivi” è il titolo di giornale stampato nel 2020, un anno distopico post apocalittico in cui la Terra è stata invasa da creature aliene corazzate prive del senso visivo, ma con un udito ipersensibile: basta provocare un piccolo rumore per diventare una loro preda. La famiglia Abbott, composta […]

Obiettivo cinema: “Loro 1”, di Paolo Sorrentino. Non piacerà agli anti-berlusconiani

Trama e Recensione Durante una bellissima giornata di sole una pecora entra in una lussuosa villa in Sardegna e fissa lo schermo di una televisione accesa in cui è trasmesso un programma di Mike Bongiorno. Questi i primissimi minuti di Loro 1, prima parte del dittico Loro, l’ultima fatica di Paolo Sorrentino dopo l’emozionante Youth […]

Obiettivo cinema: “Avengers: Infinity War”, di Anthony e Joe Russo. La summa dei cinecomics Marvel

Trama e Recensione Da quando fu creato l’universo, sei gemme rappresentano gli aspetti essenziali e primitivi del cosmo: tempo, anima, spazio, mente, realtà e potere. Le sei gemme, qualora vengano tutte riunite nel Guanto dell’Infinito, consentono al loro possessore di diventare onnisciente e onnipotente. È volontà del titano Thanos appropriarsene per sfruttarne l’incommensurabile potere, e […]

Obiettivo cinema: “Ready Player One”, di Steven Spielberg. Non solo nostalgia degli anni ’80, ma molto altro

Trama e Recensione Nel distopico 2045 la Terra è inquinata e sovrappopolata; le persone vivono in immense baraccopoli sviluppate in verticale e tutta l’America “ha smesso di lottare per quel che importa”. Wade Watts è un ragazzo di 17 anni che vive con la zia a Columbus, nell’Ohio, su un grattacielo fatto di container e […]

Obiettivo Cinema: “Gummo”, di Harmony Korine. Un film indipendente e disturbante

Gummo è privo di una vera e propria trama. Racconta sullo schermo situazioni cronologicamente frammentate presso la cittadina Xenia, nello stato dell’Ohio, in passato duramente colpita da un tornado, che ha distrutto edifici ed ucciso diverse persone. L’ambiente descritto è surreale e prescinde dal contesto temporale dell’epoca, gli anni Novanta. Il film si concentra sulle vicende […]