Il libro: “L’arminuta” di Donatella Di Pietrantonio. Come perdere una madre

La Recensione “Arminuta” significa letteralmente, in dialetto abruzzese, “ritornata”. Siamo nel 1975 e in un giorno qualunque, con una sacca in mano, una ragazzina di soli tredici anni ritorna in un piccolo borgo rurale dell’Abruzzo, di cui non ha memoria, dal momento che lo ha lasciato quando era ancora in fasce, essendo stata ceduta dai […]

Il libro: “L’amore che mi resta” di Michela Marzano. La perdita di un figlio, l’amore di una madre

La Recensione Nessuno dovrebbe mai vivere l’immensa tragedia della morte di un figlio.  Perdere un genitore, un marito, una moglie, un fratello, un amico è terribile, ma perdere un figlio è contro natura. Daria è una donna di mezza età, che vede morire  Giada, sua figlia adottiva, nel modo peggiore: Giada si toglie la  vita […]

Giornata Mondiale del Libro: “Leggere” di Steve McCurry, un omaggio fotografico alla lettura

La Recensione. Per la Giornata Mondiale del Libro, che si festeggia oggi 23 aprile la recensione proposta è atipica, in quanto non riguarda precisamente un libro ma una mostra fotografica, “Leggere”, in corso a Brescia. Presso il Museo di Santa Giulia si possono ammirare fino al 3 settembre circa settanta foto del grande fotoreporter americano […]

Il Libro: “L’amore che non è” di Gianpaolo Trevisi, contro ogni violenza sulle donne

La Recensione Non ci si imbatte spesso in libri che trattano la violenza di genere scritti da un uomo. Ancor più raro è trovarne uno pensato da un poliziotto, per giunta di rara sensibilità. Gianpaolo Trevisi, nato a Roma nel 1969, è il direttore della Scuola di Polizia di Peschiera del Garda, precedentemente dirigente dell’Ufficio […]

Il Libro: Wisława Szymborska, “La gioia di scrivere. Tutte le poesie (1945-2009)”

La Recensione Wisława Szymborska, poetessa polacca, insignita del Premio Nobel, nasce il 2 luglio del 1923  in Polonia e muore a Cracovia nel 2012. La sua infanzia e l’adolescenza sono funestate dallo scoppio del secondo conflitto mondiale. Inizia a frequentare l’università nel 1945 ma non terminerà mai gli studi, a causa di pesanti problemi economici, […]