Giovanni Signorato e una passione inguaribile: “Perchè la musica è pura emozione”

Facciamo due chiacchiere con Giovanni Signorato, più semplicemente Giò. Classe ’93, splendida voice della band di Lugagnano “Degeneration”, collaboratore del Baco, pantera tra i pali nelle fila della formazione dilettantistica ci calcio a 5 Orange ’14, ma anche e soprattutto grande appassionato e studioso di musica. Dal canto agli strumenti, Giò ci racconta una passione “inguaribile” che lo accompagna da sempre.

Nuovi sguardi per gli autismi: a tu per tu con Elena Sironi nell’incontro organizzato da ANTS di Lugagnano

Un evento aperto a tutti per capire, approfondire, riflettere, a tu per tu con una professionista specializzata in interventi psicoeducativi per ragazzi con disturbi dello spettro autistico. Fondatrice e consulente per l’Associazione “Controvento APS” e impegnata nel progetto della Regione Lombardia “Noah” (New Organisation Autism Healtcare), la dottoressa Sironi si occupa anche di formazione e sostegno per famiglie e insegnanti.

Ants di Lugagnano e famiglia: riprendono gli incontri per mamme e papà, prosegue il progetto per i fratelli

Famiglia sempre al centro per Ants Onlus di Lugagnano, attiva con progetti dedicati a genitori e fratelli dei ragazzi con autismo: iniziative importanti per sostenere i familiari, per offrir loro punti di riferimento, di incontro, di scambio, per creare una vera e propria “rete” fondamentale per dar voce al proprio vissuto, a dubbi e domande, per riscoprire e rinforzare le proprie risorse.

Verona sede di un centro all’avanguardia per l’autismo: soddisfazione per Ants di Lugagnano

Il Centro di Verona si occuperà fondamentalmente di diagnosi precoce, accertamenti e approfondimenti internistici, costituendo un’equipe di neuropsichiatri, psicologi e figure specialistiche che avrò anche il compito di formare gli operatori sanitari delle varie equipe territoriali sulle linee da adottare per le diagnosi in base ai più recenti studi. Definirà inoltre gli interventi abilitativi partendo da una valutazione multidisciplinare effettuata per ogni singolo caso con gli strumenti più idonei. Il tutto, sempre coordinandosi con la Regione e con l’Istituto Superiore di Sanità.