Il barbecue ed altre avventure: CR7 ed il petto di pollo

In questi giorni, Ronaldo ci sfiorerà, ci passerà accanto, con le sue sette (dico sette!) jeep; forse percorrerà anche le vie del nostro Comune indossando i suoi occhiali scuri (lo scriviamo per l’Amministrazione comunale: non è necessario, solo per questo, rifare il look ai lampioni), oppure si siederà, come sempre, per modestia o per scaramanzia, all’ultimo posto del pullman, e tutto questo per recarsi a dormire in Valpolicella dove, nella stanza dell’agriturismo in cui alloggerà con la servitù, hanno già pronta una targa ricordo: “Qui stette in imperitura gloria a ronfar Cristiano, che, come un novello Apollo, dal di lui piede dipesero le sorti delle genti tutte”.

Un nuovo appuntamento con gli allievi di pittura dell’Università Popolare di Sona: “L’arte ci salva la vita”

Nei tre precedenti articoli abbiamo intervistato il Maestro Giorgio Mazzurega, un primo gruppo di studenti che espongono a San Giorgio e, successivamente, un secondo gruppo di studenti che espongono sempre a San Giorgio, oltre ad aver brevemente accennato ad alcuni dei parametri con cui si deve valutare dall’esterno l’operato di una Università Popolare.