S.Ce.F, il progetto educativo sperimentale dedicato ai ragazzi disabili, rilancia. Puntando sulla partecipazione

I ragazzi che partecipano, sempre più ricchi di spirito d’iniziativa, hanno elaborato con le educatrici Serena e Rosalia un mansionario in cui sono diversificati i vari compiti: c’è chi cucina, chi sparecchia, chi sistema la tavola, chi fa il caffè, così a rotazione tutti possono sperimentare le varie attività.