Obiettivo Cinema: i cinecomics sono davvero un male per il cinema?

Hanno fatto piuttosto scalpore negli ambienti di Hollywood le affermazioni pronunciate da James Cameron, che non si è espresso a favore dei lungometraggi tratti dai fumetti; il regista di Avatar, Titanic e Terminator, pur ammettendo di essere per primo un fan dei Vendicatori, ha dichiarato quanto segue: «Spero davvero che ci stancheremo tutti degli Avengers molto presto. Non che io non ami quei film. È solo che, insomma ragazzi, ci sono tante altre storie da raccontare».

Il nuovo Consiglio comunale di Sona appare geograficamente rappresentato. Gli interrogativi sono altri

Domani verrà ufficialmente costituito il nuovo Consiglio comunale che nel prossimo quinquennio sarà chiamato ad amministrare il Comune di Sona. Nonostante inzialmente la nomina della giunta sia stata fatta “in bianco”, cioè senza le relative deleghe, fatto lecito ma assolutamente insolito, i nomi e le competenze affidate ad Assessori e Consiglieri sono ora noti.

Obiettivo cinema: la filosofia del Trono di Spade. Tra politica, potere e l’inverno che avanza

Il Trono di Spade è una serie televisiva di genere fantastico, nata come adattamento dell’opus magnum letterario firmato da George R. R. Martin, le Cronache del ghiaccio e del fuoco. La trama si svolge in un mondo immaginario composto sostanzialmente da Westeros, il Continente Occidentale, ed Essos, quello Orientale. Anche la collocazione temporale non è […]

Obiettivo cinema: Un inno alla politica (non populista) nel film “L’ora più buia”

La speranza è che il film L’ora più buia tracci una strada maestra per tutti coloro che aspirino alla vita politica anche locale, anche a Sona: ciò che conta, per i cittadini elettori, non è solo il programma elettorale (nella sua fattibilità e concretezza), ma il buonsenso, la perseveranza, la fiducia. L’umanità, appunto.

Da Siviglia al Teatro Romano: “Diversamente in Danza” non smette di emozionare

Diversamente in Danza non smette di stupire ed incantare il suo pubblico, non solo ottenendo riconoscimenti di alto livello, ma facendo breccia attraverso le emozioni anche nel nostro intimo, durante la nostra routine quotidiana. Il gruppo coreutico si propone di superare i limiti delle regole e della tecnica avvicinando persone diversamente abili al linguaggio della […]

Obiettivo cinema: “A quiet place”, di John Krasinski. Un horror sui generis in cui il silenzio è assordante

Trama e Recensione “Rimanete in silenzio, rimanete vivi” è il titolo di giornale stampato nel 2020, un anno distopico post apocalittico in cui la Terra è stata invasa da creature aliene corazzate prive del senso visivo, ma con un udito ipersensibile: basta provocare un piccolo rumore per diventare una loro preda. La famiglia Abbott, composta […]