Trilla la sveglia e suona la campanella. Anche a Lugagnano e Sona finite le vacanze natalizie riparte la scuola

Gennaio è un mese pesante per gli studenti. Oggi ricomincia la scuola dopo le lunghe vacanze natalizie e si riprende con la chiusura del primo quadrimestre e con la corsa per recuperare eventuali insufficienze. Sperando bene di essere riusciti a finire i compiti delle vacanze in tempo.

Corrono anche gli insegnanti che devono appunto lavorare sulle pagelle del primo quadrimestre e preparare il programma del secondo. Subito dietro i genitori, anche loro trafelati. Appena finiti i colloqui e devono anche già pensare all’iscrizione scolastica per il prossimo anno e se poi si tratta di una nuova scuola il problema si complica.

Si stava di certo meglio quando la sveglia trillava più tardi o non trillava proprio.

Inizia il compito anche dei nuovi Consigli di Istituto. Appena rieletti e in carica per tre anni. Purtroppo gli Istituti del nostro comune non possono vantare una soddisfacente affluenza ai seggi da parte dei genitori. A Sona 184 votanti su 1099 aventi diritto. Così anche a Lugagnano, 117 votanti su poco più di 1000 elettori.

La lettura dei numeri è ancora più triste se escludiamo i voti dei candidati stessi e presumibilmente quelli dei rispettivi coniugi. Ancora peggio se escludiamo il voto dei genitori offerti volontari come scrutinatori. Insomma il numero dei genitori che si è scomodato per esprimere la propria preferenza nei due giorni di seggio è davvero esiguo.

Ciò non toglie che tutta la componente del Consiglio lavora seriamente e con impegno, senza nessun riconoscimento economico. Delibera per il bene di tutti, anche per quelli che non hanno mostrato interesse sull’amministrazione della scuola. Forse quei genitori ritengono che l’unico rapporto interessante sia quello tra il proprio figlio alunno e il suo insegnante, l’unico numero rilevante quello del voto, l’unica data da ricordare la pizzata di classe. Chissà.

Intanto sono già stati nominati i Presidenti dei Consigli di Istituto, confermato Fontana Daniel per Lugagnano ed eletto Pomini Mattia a Sona.

Il 2018 si è presentato con il bagaglio dei vecchi rimpianti ma ricco di buoni propositi, anche questo come tutti gli altri. E allora avanti popolo. Ai box di partenza per un altro anno di vita (scolastica) che speriamo sia migliore di tutti quelli già passati.

About Francesca Tenerelli

Nata il 29 gennaio del 1976, parte attiva da sempre nella comunità di Lugagnano, con una breve interruzione per trasferimento a Decimomannu vicino a Cagliari. Ha conseguito la maturità scientifica presso il liceo Galileo Galilei a Verona e attualmente è impiegata in un’Agenzia di Assicurazioni. Sposata e madre di due figli, trova sempre il tempo per dedicarsi alla sua passione, la lettura.

Related posts